facebook rss

Biodigestore di San Salvatore
Coldiretti: «Serve chiarezza,
la Valdaso va tutelata»

FORCE - L'associazione che riunisce gli agricoltori di Ascoli e Fermo raccoglie perplessità e ribadisce di essere in attesa di chiarimenti sul progetto che dovrebbe trattare rifiuti umidi: «Pochi dati a disposizione, ma il dubbio incompatibilità col territorio c'è»

Il biodigestore di San Salvatore continua a far parlare di sè. E molto. Ultima a intervenire, per ora, sull’impianto che dovrebbe trattare i rifiuti umidi nella frazione di Force, è la Coldiretti Ascoli – Fermo.

Coldiretti attende chiarimenti sul biodigestore

L’associazione che riunisce gli agricoltori delle due province sta raccogliendo quotidianamente perplessità e ribadisce di essere in attesa di avere chiarimenti sul progetto e, soprattutto, sull’impatto ambientale che ne deriverebbe, dalle attività previste all’interno del sito, oltre a tutte quelle connesse.

«Le aziende agricole presenti chiedono alla politica, anzitutto, di essere informate -spiegano Armando Marconi e Milena Sanna, rispettivamente presidente e direttore-. Noi, con loro, ci riserviamo dall’esprimere una valutazione nel merito perché al momento sono davvero troppo pochi i dati che abbiamo a disposizione. Il dubbio (legittimo) è che questa attività potrebbe non essere compatibile con un territorio che negli anni ha trovato nelle produzioni agricole di qualità, biologiche, altamente sostenibili, nella bellezza del paesaggio e nel turismo gli sviluppi della propria economia».

Nella Valdaso, ricorda Coldiretti, sono attive circa 1.200 aziende agricole (617 in provincia di Ascoli, 580 in provincia di Fermo) dedite soprattutto alla coltivazione di frutta (tra cui la Mela Rosa dei Sibillini, presidio Slow Food e Sigillo di Biodiversità di Campagna Amica), ortaggi ma anche vino e olio di altissima qualità. Una ricchezza che secondo l’associazione va tutelata e sviluppata.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X