facebook rss

Tempietto di Capodacqua,
presentato il progetto
di ristrutturazione

ARQUATA - Il Fai, che ha adottato la chiesetta della "Madonna del Sole" all'indomani delle scosse dell'agosto 2016, compie un altro importante step verso l'obiettivo. Un simbolo per tutta la comunità

Il tempietto prima e dopo il sisma

Un altro passo avanti per il tempietto della Madonna del Sole, simbolo di Capodacqua scampato miracolosamente dal sisma. Un bene prezioso adottato dal Fai, e che proprio grazie al fondo fu puntellato in tempo, all’indomani di quel maledetto 24 agosto 2016, e salvato dalle successive scosse di ottobre e gennaio.

E’ notizia di oggi che lo stesso Fai ha presentato alla giunta comunale di Arquata e al responsabile dell’ufficio tecnico il progetto di ristrutturazione della chiesetta.

La struttura, opera di Cola d’Amatrice e conosciuta appunto come “tempietto ottagonale”, risale alla seconda metà del XVI secolo.

La presentazione del progetto segna dunque un altro step decisivo nell’iter che, dopo l’autorizzazione della Soprintendenza, riporterà la chiesa a vita nuova.

«Ringraziamo il Fai – commentano il vicesindaco Michele Franchi e l’assessore Sandro Onesi-. Si tratta di un intervento che tutela il patrimonio storico e culturale arquatano nel contesto di quella che sarà la nuova Capodacqua».

Brumotti tra i terremotati: «Gente che non molla mai» Rimozione delle macerie a Capodacqua




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X