facebook rss

Campagna di vaccinazione,
la proposta del sindaco Massa:
«Un polo anche alla “Casa della Salute”»

OFFIDA - Il primo cittadino ha già fatto richiesta all'Asur: «Il sistema non può limitarsi a concentrare le prenotazioni solo ad Ascoli e San Benedetto, che rischiano di intasarsi. Occorre agevolare l'utenza debole. C'è la disponibilità dei medici e della struttura, riconosciuta dalla Regione»

«Occorre programmare e concretizzare subito l’apertura di un polo di vaccinazioni nella Casa della Salute. Il sistema dell’Asur non può limitarsi a concentrare le prenotazioni solo ad Ascoli e San Benedetto, sia per evitare eccessivi intasamenti in questi due centri e sia, soprattutto, per agevolare gli utenti evitando specie alle persone più anziane e più deboli di doversi spostare a lunghe distanze».

Il sindaco Luigi Massa

La proposta arriva direttamente dal sindaco Luigi Massa, che pone l’attenzione verso il Distretto Sanitario e la Casa della Salute, riconosciuta dalla Regione Marche.

«Strutture adeguate, di proprietà Asur e, cosa fondamentale, coi medici di medicina generale pronti a mettersi a disposizione per una campagna vaccinale di massa aperta a tutti i territori interni anche in collaborazione con i medici delle altre realtà territoriali» ribadisce Massa.

«La proposta di un centro di vaccinazioni nella Casa della Salute -conclude- è dunque condivisa dai medici, ai quali l’Asur deve garantire il necessario supporto amministrativo per organizzare efficacemente e al più presto il servizio a favore di tutto il territorio interno. Abbiamo già fatto richiesta. È assolutamente necessario che l’Asur dia velocemente il proprio benestare e si possa avviare al più presto l’attività di vaccinazione».

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X