facebook rss

Covid, un decesso ad Ascoli
su due nelle Marche

EMERGENZA CORONAVIRUS - Si tratta di un uomo di 75 anni, morto all'ospedale "Madonna del Soccorso" di San Benedetto. Ricoveri: 20 in meno in regione. La situazione negli ospedali piceni nell'aggiornamento del Servizio Sanità regionale

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-28-650x438

 

Covid, nelle Marche due morti dopo che ieri per la prima volta dopo 7 mesi non si erano registrati decessi in regione. Una delle vittime è del Piceno.

Si tratta di un uomo di 75 anni di Ascoli, morto all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

L’altra vittima è un uomo di 91 anni di Monte San Giusto (Macerata) che era ricoverato al Covid center di Civitanova.

Secondo il bollettino del Servizio Sanità, entrambi avevano delle patologie pregresse.

Sono venti in meno oggi i ricoveri nelle Marche, 30 le persone che sono state dimesse da ieri. Tre in meno i ricoveri in terapia intensiva, sette in meno in semi intensiva, dieci in meno in non intensiva. In base a questi dati, oggi sono 44 le persone in terapia intensiva nelle Marche (quattro sono al “Madonna del Soccorso” di San Benedetto). Sono invece 77 le persone che sono in semi intensiva, di cui 5 alla Pneumo Covid del “Mazzoni” di Ascoli e 11 all’ospedale di San Benedetto. Infine sono 139 le persone ricoverate nei reparti non intensivi. Di questi 7 sono alla Pneumo Covid di Ascoli. Nella Rsa per Covid di Ripatransone ci sono ora 8 ospiti.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X