facebook rss

Covid, quattro morti nelle Marche
nessuno nel Piceno

EMERGENZA CORONAVIRUS - I ricoveri in regione sono 23 in meno rispetto a ieri. Nel Piceno numeri in discesa solo nei reparti di semi intensiva e non intensivi. La Rianimazione di San Benedetto è ferma a 10

 

 

Covid, sono 4 i decessi nelle Marche e nessuno nella provincia di Ascoli.

Sono morti due uomini e due donne nelle Marche positivi al Coronavirus nelle ultime 24 ore, tutti con patologie pregresse. E’ quanto comunica il servizio Sanità della Regione nell’ultimo bollettino di giornata. Si tratta di un 88enne di Fano, una 92enne di Ostra Vetere, un 63enne di Castelleone di Suasa e una 72enne di Agugliano. Il conto totale da inizio pandemia sale a 2.977 vittime (1.675 uomini e 1.302 donne): 973 nel Pesarese, 952 nell’Anconetano, 497 nel Maceratese, 285 nel Fermano, 237 nell’Ascolano, 33 da fuori regione. L’età media è di 82 anni e il 97,2% aveva patologie pregresse.

La sala comando del reparto Rianimazione Covid dell’ospedale di San Benedetto

Per quanto riguarda i ricoveri, sono oggi, sempre secondo il bollettino del Servizio Sanità regionale 369 nelle Marche, di cui 53 in terapia intensiva. Sono 23 in meno rispetto a ieri, 29 i dimessi.

Negli ospedali del Piceno si registrano numeri in discesa nella semi intensiva Covid sia del “Mazzoni” di Ascoli che del “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, con 4 pazienti per ciascun reparto. L’area non intensiva conta 10 pazienti alla Covid di San Benedetto e 6 alla Pneumo Covid di Ascoli.

La terapia intensiva del “Madonna del Soccorso” invece è ferma a 10 pazienti.

Oggi il bollettino regionale segnala un paziente al Pronto Soccorso di Ascoli.

Sono invece 13 gli ospiti della Rsa di Ripatransone.

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X