Quantcast
facebook rss

A14, il Popolo della Famiglia:
«Terza corsia e pedaggi
gratuiti per residenti»

SAN BENEDETTO - Il movimento che appoggerà Piunti alle prossime elezioni comunali: «La città non può continuare a vivere in questo stato di cose che avvantaggia il nord della Regione. Si valuti anche l'arretramento ferroviario»
...

Il problema della viabilità stradale, considerando gli innumerevoli disagi provocati dalla situazione del tratto marchigiano e abruzzese dell’Autostrada A14, continua a tenere banco nel dibattito pubblico piceno.

Andrea Quaglietti

Il tema è stato stavolta ripreso da Andrea Quaglietti, coordinatore provinciale di Ascoli del Popolo della Famiglia che appoggerà il sindaco Pasqualino Piunti alle prossime elezioni comunali di San Benedetto: «E’ urgente adeguare la viabilità stradale di San Benedetto. Ogni volta che accade un incidente sull’A14 la statale Adriatica viene congestionata, e il traffico va in tilt. La città costiera sta diventando invivibile, soprattutto durante il periodo estivo – ha continuato – e ciò perché non può più sopportare l’aumento improvviso del numero di veicoli in circolazione, causati sia dai problemi dell’autostrada che della crescita demografica degli ultimi anni.

Tra le opere rilanciate dal Popolo della Famiglia c’è l’ampliamento dell’A14 nel tratto sud delle Marche, con la realizzazione della terza corsia. Al suo fianco il movimento auspica anche la ripresa del progetto della variante da Porto d’Ascoli fino al territorio di Grottammare. Il tutto nell’ambito più complessivo d’adeguamento dei trasporti sul territorio, che riconsideri anche l’arretramento della linea ferroviaria così come previsto dal “Corridoio Adriatico” tra Nord e Sud del Paese.

«San Benedetto vive in gran parte di attività legate al turismo – ha aggiunto Quaglietti – e non può continuare a subire questo stato di cose che avvantaggia il nord della regione e penalizza il sud, scoraggiando anche molti vacanzieri e famiglie nel trasferirsi in zona, proprio per l’imbuto presente nel tratto costiero. Per i residenti della città poi , i pedaggi autostradali dovrebbero essere gratuiti».

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X