Quantcast
facebook rss

Cabina di regia per il rilancio del cratere,
Castelli rappresenterà Comuni, Province e Regioni

POST SISMA - L'assessore regionale alla ricostruzione è stato scelto dalla Conferenza Unificata. L'organo ha il compito di seguire gli sviluppi turistici, culturali ed economici dei territori colpiti dal terremoto. Tra i componenti, rappresentanti dei Ministeri e della Presidenza del Consiglio
...

È l’assessore regionale alla ricostruzione e al bilancio Guido Castelli il rappresentante scelto dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni-Province-Comuni nell’ambito della Cabina di regia per il rilancio turistico, culturale ed economico dei territori colpiti dal sisma del 2016.

Guido Castelli

La Cabina di regia, istituita nel 2019, ha il compito di definire il programma di sviluppo volto ad assicurare, nell’ambito dei territori del cratere, effetti positivi di lungo periodo attraverso la valorizzazione delle risorse territoriali, produttive e professionali endogene, le ricadute occupazionali dirette e indirette nonché l’incremento dell’offerta di beni e servizi connessi al benessere dei cittadini.

«La ricostruzione fisica dei nostri borghi non ha senso se non è abbinata al rilancio economico e sociale del territorio -afferma Castelli-. Essere presenti nella Cabina di regia è dunque particolarmente importante perché ci consente di presidiare tutti gli aspetti connessi alla ricostruzione».

L’organismo è composto da un rappresentante del Presidente del Consiglio dei Ministri, con funzioni di presidente,  un rappresentante del Commissario per la ricostruzione e, nei territori interessati dal terremoto, un rappresentante della Struttura di missione per il coordinamento dei processi di ricostruzione e sviluppo dei territori colpiti dal sisma del 6 aprile 2009, un rappresentante dei Ministeri dello Sviluppo Economico, della Transizione Ecologica, dell’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, del Turismo, della Cultura e un rappresentante della Conferenza Unificata.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X