Quantcast
facebook rss

Samb in serie D, nessuna notizia
dalla Commissione Federale:
la decisione potrebbe slittare

CALCIO - Permane la fase di stallo sul futuro della società di Bucci, un silenzio che coinvolge anche i nuovi sodalizi di Novara e Carpi in attesa anche loro di notizie da Roma. Per la panchina in pole position c'è sempre l'ex Matelica Luca Tiozzo ma in ballo c'è pure l'esperto Giancarlo Favarin
...

 

di Benedetto Marinangeli 

 

Il cero si consuma ma la processione non cammina. Permane la fase di stallo sul futuro della Samb di Manolo Bucci. Chi si attendeva per oggi il parere della Commissione federale sull’ istanza presentata dall’imprenditore romano è rimasto deluso. Tutto tace dagli uffici della Figc. Un silenzio che coinvolge anche i nuovi sodalizi di Novara e Carpi in attesa anche loro di notizie da Roma.

Manolo Bucci

La speranza è che qualche novità possa arrivare domani. Ma come si sa l’ultima parola spetta al presidente federale Gabriele Gravina che potrebbe anche attendere la decisione del Tar del Lazio sul ricorso presentato da Roberto Renzi in cui si chiede l’ammissione della A.S. Sambenedettese in D sulla scorta di ciò che il Tribunale Amministrativo ha deliberato in favore della Casertana.

Un impasse che stoppa non solo la costruzione della squadra che dovrebbe partecipare al prossimo campionato di serie D ma anche la stessa attività della Lega che ancora non ha deliberato in merito ai gironi per il prossimo campionato. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, il raggruppamento in cui potrebbe essere inserita la nuova Samb di Bucci prevedrebbe la presenza delle sette marchigiane, delle sei abruzzesi delle umbre e delle romagnole Rimini e Sammaurese.

Siamo però nel classico campo delle ipotesi perché fino a quando non si scioglierà il nodo gordiano relativo all’ammissione in D delle formazioni in sovrannumero, la Lega è impossibilitata a diramare i gironi per il prossimo campionato. Un torneo in cui la Samb potrebbe scendere in campo due settimane dopo la data fissata per il suo inizio, il 19 settembre. In questo modo si darebbe al nuovo club rossoblù la possibilità di svolgere iun minimo di preparazione precampionato.

Ma Bucci e il diesse in pectore Danilo Pagni non sono con le mani in mano. Diversi calciatori sono stati bloccati e questo tergiversare da parte della Federazione ne mette in pericolo il tesseramento. Per quanto riguarda la panchina l’ex Matelica Luca Tiozzo sembra essere sempre in pole position, ma salgono, secondo alcune indiscrezioni, le quotazione dell’esperto Giancarlo Favarin.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X