Quantcast
facebook rss

Stefano Massimi domina
la “Mezza Maratona di Ascoli”

SPORT - Il forte atleta ascolano, che difende i colori del Cus Camerino, ha tagliato per primo il traguardo in Piazza Arringo dopo 21.097 km. con oltre tre minuti di vantaggio sul secondo. Poi ha proseguito da solo pr completare l'allenamento giornaliero. Bene l'organizzazione della Picchio Running. Qualche mugugno per il traffico chiuso
...

Stefano Massimi in Piazza del Popolo ad Ascoli: l’arrivo è vicino

 

di Andrea Ferretti

 

Il 29enne ascolano Stefano Massimi ha vinto questa mattina, domenica 31 ottobre, la “Mezza Maratona di Ascoli”. Gara podistica partita da Acquasanta Terme e conclusasi in città, a Piazza Arringo, dopo aver percorso la vecchia Salaria.

Massimi

Il forte atleta, punta di diamante del Cus Camerino, ha chiuso i 21,097 chilometri in 1h05’45” con largo vantaggio – oltre tre minuti – su Mohamed Hajjy (Castenaso Celtic Druid) 1h08’18″. Al 3° posto Federico Cariddi del Grottini Team Recanati (1h12’27”) che ha preceduto di poco Giammarco Scacchia del Running Team D’lu Mont che ha chiuso 4° in 1h12’35”. Alle loro spalle, tutti e tre sotto 1h15′: 5° Luca Alberto (Mincioni Podistica Avis Alba Adriatica) 1h14’32”, 6° Riccardo Bugari (Running Team D’lu Mont) 1h14’45”, 7° Andrea Pallotta (Avis Ascoli Marathon) 1h14’59”. A completamento della classifica dei primi dieci: 8° Ion Angel (Asa Ascoli) 1h15’16”, 9° Francesco Berardi (Fano Corre L.Tonelli) 1h15’22”, 10° Vittorio Langella (Run Card) 1h15’32”.

Numerosi gli iscritti si società del territorio. Nei primi trenta della graduatoria: 16° Fabio Sirocchi (Sport&Vita Ascoli), 18° Marco Assetta (Nuova Podistica Centobuchi), 19° Simone Cannella (Sport&Vita Ascoli), 20° Giuseppe Giorgi (Avis Ascoli Marathon), 25° Amedeo Mozzoni (G.S. Avis Spinetoli-Pagliare), 26° Larino Pavoni (Nuova Podistica Centobuchi), 27° Michelangelo D’Errico (Nuova Podistica Centobuchi), 30° Giovanni Pecora (G.S. Avis Spinetoli-Pagliare).

Massimi aveva vinto la precedente edizione nel 2019, quella del pre covid, transitando anche quella volta per primo sotto al gonfiabile di Piazza Arringo. A quel tempo indossava la maglia della Sef Stamura Ancona, poi il passaggio al Cus Camerino. Nel frattempo, grandi risultati sia su pista che su strada. Negli ultimi anni la sua carriera è stata costellata da successi e record ed è inevitabilmente entrato anche nel giro azzurro.

Impressionante oggi il suo ingresso ad Ascoli lungo la vecchia Salaria (viale Treviri): non ce la facevano a stargli dietro nemmeno le persone che lo assistevano in sella a bici da corsa.

Alla “Mezza Maratona” di Ascoli, organizzata dalla locale Picchio Running, hanno partecipato circa 250 runners, da atleti della categoria Assoluti, come i primi tre classificati, agli altri divisi per categorie a seconda dell’età.

CURIOSITA’ – Stefano Massimi, dopo aver tagliato il traguardo tra gli applausi dei presenti, ha approfittato del tempo a disposizione – abissale il vantaggio rispetto agli ultimi – prima delle premiazioni completando la sua “tabella giornaliera” di allenamento. Lontano da occhi indiscreti, se ne è andato a correre nella zona di Campo Parignano, come uno dei tanti che approfittano di una domenica mattina soleggiata.

Prologo della Mezza Maratona sabato con i bambini protagonisti in Piazza Arringo (qui con l’assessore allo sport Nico Stallone)

Alle sue spalle Mohamed Hajjy, marocchino, tesserato per l’Arltica Castenaso Bologna ma che vive a Terni. In carriera ha vinto oltre cento corse, ma per vivere e per mantenere la moglie e i due figli lavora in un’azienda metalmeccanica della città umbra.

Per permettere il passaggio dei runner provenienti da Acquasanta, la Polizia Municipale ha provveduto a bloccare il traffico, in particolare a Piazza Sant’Agostino, dove qualche automobilista si è spazientito. Magari stava solo perchè ritardando all’aperitivo in Piazza del Popolo. Dove, nonostante i divieti e senza permessi, tutti cercano di arrivare in auto parcheggiando più vicino possibile. Multa o aperitivo? Il rischio si può correre.

 

Atletica, Massimi fa il record regionale assoluto sui 3000

Roberto Scalla e Stefano Massimi, il binomio vincente dell’atletica marchigiana

Atletica, ascolani da urlo:  Ilenia Angelini vola sui 100, personale di Stefano Massimi nei Tricolori dei 10.000

Atletica: l’ascolano Massimi brilla all’Arena di Milano

L’ascolano Stefano Massimi campione regionale dei 10.000

Atletica cross: l’ascolano Massimi vice campione regionale

Atletica, cross: primo acuto del 2021 per l’ascolano Massimi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X