Quantcast
facebook rss

Verso Ascoli-Cremonese:
la vittoria casalinga
contro i grigiorossi
manca dall’era Rozzi

SERIE B - Risale a 28 anni fa l'ultima vittoria sul terreno del "Del Duca" del Picchio contro i lombardi: 3-0 firmato Troglio, Zaini e Carbone. Dal ritorno in B quattro precedenti, di cui tre 0-0 e una sconfitta sotto la gestione Abascal. Picchio Village: partitella in famiglia agli ordini di Sottil. Sabato arbitra il giovane Zufferli
...

di Salvatore Mastropietro

 

È la Cremonese l’avversario che il calendario mette sulla strada dell’Ascoli a due partite dalla fine del girone d’andata. Dopo la sconfitta di Cittadella, in casa bianconera c’è grande voglia di riprendere subito a viaggiare veloce, come fatto dall’1 novembre a sabato scorso con i sei risultati utili consecutivi che avevano proiettato il Picchio al quarto posto in classifica. Di certo sabato al “Del Duca”, però, non sarà facile. I grigiorossi sono reduci da due vittorie di fila e hanno ormai trovato, complice l’ottimo lavoro di mister Fabio Pecchia, una quadra che sta permettendo alla rosa di esprimere gran parte del proprio potenziale.

Pecchia e Sottil in occasione del precedente dello scorso marzo

Oltre all’aspetto tecnico e al valore dell’avversario, la squadra di mister Sottil deve fare i conti con una cabala – specialmente quella recente – non proprio positiva. Dal ritorno in Serie B in poi, Ascoli e Cremonese si sono affrontate per un totale di quattro occasioni. Lo score parla di tre pareggi per 0-0 (di cui l’ultimo risalente allo scorso 19 marzo) e di una vittoria lombarda: era la prima gara dopo lo stop di oltre tre mesi dovuto al Covid-19 e la formazione di mister Bisoli si impose per 1-3 su quella di Abascal, scelto come capo allenatore dopo l’esonero di Stellone.

Nel complesso, comunque, quello del 17 giugno 2020 resta l’unico successo della Cremonese sul terreno del “Del Duca”. Completano il quadro tre vittorie bianconere e quattro pareggi. L’ultimo successo dell’Ascoli risale ad oltre 28 anni fa (stagione 1992-1993). Il 4 aprile 1993 il Picchio si sbarazzò con un secco 3-0 dei grigiorossi con reti di Troglio, Zaini e Carbone. In quell’occasione l’undici bianconero era il seguente: Lorieri, Pascucci, Pergolizzi, Zanoncelli (Mancini), Pierleoni, Bosi, Cavaliere, Troglio, Bierhoof, Zaini, Carbone. A fine stagione, tuttavia, a festeggiare fu proprio la Cremonese, allenata da Gigi Simoni, con la promozione in Serie A, mentre i bianconeri mancarono l’obiettivo con la beffarda sconfitta rimediata nella trasferta in quel di Padova all’ultima giornata.

Sottil al “Picchio Village”

PICCHIO VILLAGE – In casa Ascoli si continua a lavorare intensamente in vista della sfida di sabato. Dopo la doppia seduta di ieri, mister Sottil ha organizzato per l’allenamento odierno una partitella in famiglia a tutto campo, che ha fatto seguito ad un lavoro di riscaldamento tecnico, reattività e una partita a tema. I bianconeri torneranno in campo domani, giovedì, alle ore 11 sempre presso il Picchio Village.

ARBITROLuca Zufferli di Udine è l’arbitro designato per dirigere Ascoli-Cremonese. Per il giovane fischietto classe 1990, che ha già diretto 5 gare in questa prima parte del campionato di Serie B, si tratta del primo incrocio con il club bianconero. Sarà coadiuvato dagli assistenti Vittorio Di Gioia della sezione di Modena e Gamal Mokhtar di quella di Lecco. Quarto Ufficiale Domenico Leone di Barletta, al VAR Juan Luca Sacchi di Macerata, AVAR Marco Scatragli di Arezzo.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X