Quantcast
facebook rss

Screening agli studenti,
oltre 1.000 nel Piceno:
solo 36 i positivi

CORONAVIRUS - Due le postazioni drive in messe a disposizione dei ragazzi delle scuole superiori: l'ospedale di Ascoli, dove sono stati eseguiti 579 test, ed il parcheggio del palazzetto dello sport a San Benedetto, 586. In totale, nelle Marche, hanno aderito 4.805 ragazzi. Saltamartini: «La fascia di età 14-18 ha sempre dimostrato grande responsabilità, il 91% di loro ha almeno una dose»
...

 

La fila delle auto con a bordo i ragazzi delle scuole superiori è iniziata al mattino presto ai drive in delle Marche, messi a disposizione per l’esecuzione dei tamponi alla ricerca del Covid. Altissima l’adesione nel Piceno, dove sono stati eseguiti oltre 1.000 test e solo 36 i positivi rilevati.

In totale, nelle Marche, hanno aderito 4.805 ragazzi, positivo il 7% (357).

Per garantire un rientro sui banchi più sicuro possibile, dopo le vacanze di Natale, la Regione Marche aveva predisposto lo screening per i bambini ed i ragazzi delle elementari e delle medie. A quel punto si è levata la protesta dei studenti delle superiori, la cui richiesta è stata però subito accolta dagli assessori regionali alla Sanità, Filippo Saltamartini, e alla Scuola Giorgia Latini.

Gli appuntamenti, per questa categoria di giovani, sono stati per ieri e oggi, 16 gennaio.

Nell’Area Vasta 5 erano due le sedi. Ad Ascoli, nel drive in del “Mazzoni” sono stati eseguiti 579 tamponi e trovati 9 positivi (il 2%). A San Benedetto, nel piazzale del palazzetto dello sport, su 586 tamponi i positivi sono stati 27 (il 5%).

Nel resto delle Marche, a Fano 316 tamponi, 29 positivi; Urbino 92 tamponi, 2 positivi, Pesaro ieri 177 tamponi, 18 positivi. Area Vasta 4, a Fermo su 428 tamponi erano 19 i positivi.  Ad Ancona 573 tamponi (47 positivi), a Fabriano 310 (55 positivi), a Falconara 226 tamponi (14 positivi), a Jesi 469 tamponi (46 postivi), a Osimo 269 tamponi (20 positivi), a Senigallia 270 tamponi (9 positivi). A Civitanova 167 tamponi (37 positivi), a Matelica 120 tamponi (3 positivi), a Piediripa 223 tamponi (22 positivi).

Così ha commentato l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini, a conclusione dei lavori: “Abbiamo voluto rispondere alla richiesta arrivata direttamente dal mondo della scuola. La fascia di età 14-18 ha comunque sempre dimostrato grande responsabilità essendo i ragazzi vaccinati nel 91% dei casi con almeno una dose. Gli studenti vogliono e hanno il diritto di continuare ad andare a scuola in sicurezza facendo ricorso il meno possibile alla Dad. La via da seguire è la vaccinazione con prenotazione poiché stiamo superando le 16 mila inoculazioni al giorno che ci eravamo prefissati come obiettivo. Ora torneranno comunque anche gli open days”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X