Quantcast
facebook rss

Ascoli, Sottil suona la carica: «Non ci dobbiamo nascondere, siamo pronti per una grande partita»

SERIE B - Il tecnico bianconero è stato ospite di "Sky Sport" in vista della sfida con la capolista Pisa: «Siamo nei playoff e vogliamo rimanerci. Sono molto soddisfatto, abbiamo voglia di fare ancora meglio». Intanto ecco il primo contratto da professionisti per Bolletta e Palazzino: «Grazie alla società». Definite le date della post season
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

Il Pisa, prossimo avversario, ha riconquistato la vetta e arriverà al “Del Duca” (mercoledì ore 18,30) per la classifca prova di forza verso il sogno Serie A. L’Ascoli, dal canto suo, vuole continuare la propria corsa playoff e conquistare punti importanti contro una big del campionato, dopo le beffe arrivate contro Lecce e Frosinone. Messa alle spalle la grande vittoria di Ferrara, la squadra ha lavorato intensamente oggi in vista dell’impegno contro gli uomini di D’Angelo. Mister Sottil ha impegnato il gruppo in un allenamento tattico e in una partita a tutto campo. La preparazione continuerà domani con la consueta seduta di rifinitura della vigilia al “Picchio Village” (ore 15).

IL MISTER – Il grande lavoro svolto fin qui dall’Ascoli non è passato inosservato neanche a livello nazionale. Mister Sottil è stato ospite in collegamento di B-Side, trasmissione in onda su Sky Sport 24, per parlare dell’attuale momento in casa bianconera: «Non ci dobbiamo nascondere, siamo convinti e decisi che possiamo rimanere nei playoff fino in fondo. Contro il Pisa è una partita che si prepara da sola, noi siamo in un gran momento, giochiamo in casa e siamo convinti di giocarci una gran partita a viso aperto.

Sono molto soddisfatto e con voglia di fare ancora meglio, l’anno scorso credevo fortemente nella squadra e abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Quest’anno abbiamo fatto un percorso di crescita altalenante, siamo partiti in un modo e poi ci siamo corretti con il direttore Valentini. Devo ringraziare Pulcinelli perché mi ha sempre sostenuto e non ci fa mancare nulla. Oggi siamo in questa situazione ed il merito è di tutto il team Ascoli».

Palazzino e Bolletta con il ds Valentini

 

I GIOVANI – Intanto la società va avanti con la programmazione del futuro e mette due tasselli importanti in questo senso con la firma del primo contratto da professionisti di Luca Bolletta e Filippo Palazzino, grandi promesse del vivaio bianconero che dalla stagione in corso sono ormai in pianta stabile nel gruppo della prima squadra. Il portiere classe 2004 ha firmato fino al 2024, mentre l’esterno offensivo 18enne fino al 2025.

Luca Bolletta (foto Ascoli Calcio)

Queste le prime parole di Luca Bolletta: «Ringrazio l’Ascoli, in particolare patron Pulcinelli e il direttore Valentini, che mi hanno concesso questa opportunità. Ormai è il quarto anno che sono qui ad Ascoli, ho iniziato con l’Under 15 nel campionato nazionale e poi con l’Under 17 sotto età. Lo scorso anno sono stato aggregato in prima squadra per poi terminare la stagione in Primavera. Ringrazio mister Sottil e mister Petrazzuolo per avermi dato la possibilità di stare in pianta stabile in prima squadra, mi trovo molto bene con entrambi, in particolare col preparatore dei portieri Petrazzuolo, con cui ho buon feeling, ha grande stima di me, mi aiuta molto, mi corregge, è molto pignolo. Poi è una fortuna allenarsi con due grandi portieri di esperienza come Leali e Guarna, mi spronano a dare sempre di più, mi aiutano e mi insegnano il mestiere».

Filippo Palazzino (foto Ascoli Calcio)

Grande gioia anche per Filippo Palazzino, che in questa stagione ha collezionato 4 presenze (di cui una da titolare contro la Ternana): «Sono molto contento di aver raggiunto questo traguardo, ringrazio la società per l’opportunità, patron Pulcinelli, il direttore, il mister e i compagni di squadra che mi hanno aiutato in questo percorso che sto facendo, spero di ripagare al meglio la loro fiducia. Quando il mister mi ha convocato la prima volta a fine novembre scorso ho provato sensazioni difficili da spiegare a parole. Anche quando a Terni ho saputo che avrei giocato dall’inizio, avevo tanta adrenalina. Dionisi mi aiuta sempre, giocando entrambi in attacco mi dà sempre consigli sui movimenti. Il patron mi è stato molto di aiuto, prima della partita con la Ternana mi ha parlato e mi ha rasserenato, mi ha detto di fare finta di giocare una partita fra amici. Il livello di una prima squadra rispetto alla Primavera è molto alto, ma sono sicuro che allenandomi ogni giorno con i più grandi si migliori in tutto e quando il mister mi chiama in causa cerco di dare sempre il massimo».

 

I PLAYOFF – Nel corso dell’assemblea di Lega B, che si è tenuta questa mattina lunedì 14 marzo, è stato stabilito che il prossimo campionato 2022-2023 prenderà il via sabato 13 agosto e terminerà venerdì 19 maggio 2023. Durante i campionati mondiali in Qatar, la Serie B osserverà una sosta di quasi un mese e mezzo: dalla 15esima giornata del 12 novembre, il campionato riprenderà con la 16esima giornata lunedì 26 dicembre. Saranno quattro i turni infrasettimanali.

 

DATE PLAYOFF E PLAYOUT

 

Turno preliminare (gara unica):venerdì 13 maggio 6° vs 7°, sabato 14 maggio 2022 5° vs 8°

Semifinali (andata e ritorno): martedì 17 maggio (6° 0 7° vs 3°) – mercoledì 18 maggio (5° o 8° vs 4°) – sabato 21 maggio (3° vs 6° o 7°) – domenica 22 maggio (4° vs 5° o 8°)

Finale playoff (andata e ritorno): giovedì 26 maggio – domenica 29 maggio




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X