Quantcast
facebook rss

Ascoli: Leali tra gli stakanovisti del campionato, Dionisi-Bidaoui tra le coppie più prolifiche

SERIE B - La settimana di lavoro bianconera si è conclusa oggi con una partita a tutto campo sul prato del "Del Duca". In vista del rush finale mister Sottil spera di contare su un gruppo al completo e, in particolare, sui pilastri della rosa, a partire da portiere e capitano
...

di Salvatore Mastropietro

 

Si è conclusa un’altra settimana di lavoro in casa Ascoli. I diversi casi positivi al Covid emersi dai controlli effettuati mercoledì alla ripresa degli allenamenti hanno inevitabilmente condizionato la tabella di marcia predisposta dallo staff tecnico di mister Andrea Sottil, che sperava di poter contare sul gruppo al completo per tentare di portare tutti al massimo della forza fisica in vista delle ultime sette partite di campionato decisive in ottica playoff. Adesso la speranza è quella di recuperare il maggior numero di elementi possibili entro la ripresa del torneo, programmata per il 2 aprile, quando i bianconeri affronteranno al “Del Duca” il fanalino di coda Pordenone.

Sottil al “Picchio Village”

Prima della giornata di riposo programmata per domani (domenica), la squadra è scesa in campo sul prato del “Del Duca” per una seduta di lavoro incentrata su riscaldamento tecnico, circuito metabolico e partita a tutto campo. La preparazione riprenderà lunedì pomeriggio al “Picchio Village“.

Leali

In vista del rush finale mister Sottil, come detto, spera di poter contare su un gruppo al completo. L’ampiezza della rosa (27 è il numero di giocatori utilizzati dall’inizio della stagione) e soprattutto la varietà di soluzioni tattiche sperimentate nelle ultime settimane sono dei punti di forza da sfruttare. A fare da guida ci saranno naturalmente quelle che sono ormai da oltre un anno le certezze della rosa guidata dal tecnico piemontese.

Tra questi c’è Nicola Leali, che assieme a Leandro Chichizola (Perugia) ed Antony Iannarilli (Ternana) è tra gli unici a non aver saltato neanche un minuto dei 2790 complessivamente trascorsi da inizio campionato (31 partite). Un altro dato interessante riguarda, invece, altri due pilasti della compagine bianconera: Federico Dionisi e Soufiane Bidaoui. I due hanno combinato rispettivamente per un totale di 15 reti (rispettivamente 9 per il capitano e 6 per l’esterno offensivo), poco più di un terzo delle reti complessive messe a segno dall’Ascoli (43). Sono solo sei le squadre ad aver avuto finora coppie offensive più prolifiche: Lecce (Coda-Strefezza, 30 gol), Ternana (Donnarumma-Falletti, 18), Frosinone (Charprentier-Zerbin, 17), Parma (Vazquez-Benedyczak, 16), Monza (Mota Carvalho-Valoti, 16) e Benevento (Lapadula-Insigne, 16).

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X