Quantcast
facebook rss

Ascoli: due giorni per staccare la spina, poi tutti concentrati verso il rush finale

SERIE B - In casa bianconera si vuole archiviare il più velocemente possibile la sconfitta di Vicenza. La preparazione in vista delle ultime sette partite di campionato riprenderà mercoledì pomeriggio. Sarà assente Iliev, impegnato con la Nazionale bulgara
...

di Salvatore Mastropietro

 

Il rammarico in casa Ascoli non manca all’indomani dalla trasferta del “Menti”, da dove l’Ascoli è tornato a mani vuote dopo una partita ben distante a livello di prestazione rispetto alle precedenti quattro partite (dalla sconfitta di Lecce alla grande vittoria casalinga contro il Pisa). Il ko contro il Vicenza è stato reso meno amaro dai risultati delle dirette concorrenti: restano rispettivamente di tre e quattro punti le lunghezze di vantaggio su Perugia e Cittadella. Dall’altro lato della medaglia, però, c’è il fatto di non aver approfittato dei passi falsi delle dirette concorrenti (solo il Frosinone ha vinto) e di aver fallito l’aggancio al sesto posto occupato dal Benevento.

Sottil al “Picchio Village”

In ogni caso, il passo falso di Vicenza è il classico incidente di percorso da dimenticare il prima possibile. L’Ascoli arrivava al match sulle ali dell’entusiasmo, una vera e propria febbre da playoff, poi sfociata però in un altro tipo di febbre (quella vera) che ha costretto al forfait quattro potenziali titolari come Botteghin, Saric, D’Orazio e Falasco. Insomma, gli elementi negativi hanno poi preso il sopravvento, fermo restando che il pareggio appariva a qualche minuto dalla fine come il risultato più naturale vista l’evoluzione nel match soprattutto nella ripresa.

Iliev in Nazionale

Adesso i bianconeri, come tutte le squadre della Serie B, potranno beneficiare di due settimane di sosta molto utili per prepararsi al meglio al rush finale, che sarà caratterizzato da 7 partite (21 punti in palìo) in cui la posta in palìo sarà altissima dall’alta alla bassa classifica. Mister Sottil ed il suo staff tecnico hanno concesso a Dionisi e compagni due giorni di riposo per staccare la spina e per smaltire le scorie mentali derivanti dagli intensissimi due mesi di campionato. Mercoledì pomeriggio riprenderà la preparazione al “Picchio Village” verso il prossimo match, in programma sabato 2 aprile contro il Pordenone tra le mura del “Del Duca”. Alla ripresa degli allenamenti mancherà soltanto Atanas Iliev, partito per la Bulgaria per rispondere alla convocazione della sua Nazionale.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X