Quantcast
facebook rss

L’Ascoli verso la scelta di Bucchi per il dopo Sottil: l’ex bomber pronto al ritorno in bianconero

SERIE B - Il direttore sportivo Valentini ha raggiunto l'accordo con il tecnico classe 1977 sulla base di un contratto di un anno con opzione. Battuta la concorrenza di Vecchi e Viali. Tanta paura per Iliev, vittima di un incidente stradale mentre viaggiava sul pullman della Bulgaria
...

Cristian Bucchi

 

di Salvatore Mastropietro

 

Sono passati poco più di quindici giorni da quando sono cominciate a circolare le voci dell’interessamento, poi concretizzato ufficialmente da circa una settimana, dell’Udinese per mister Andrea Sottil. Da quella notizia è partita l’inevitabile caccia al nuovo allenatore, che ha monopolizzato completamente tutte le attenzioni all’interno del mondo Picchio. Il picco lo si è toccato ad inizio settimana con il viaggio di Massimo Pulcinelli e Marco Valentini in quel di Ibiza per tentare di convincere Pippo Inzaghi ad accettare la destinazione bianconera, senza tuttavia riuscirci. Il no del piacentino ha fatto virare la società verso tre profili principali individuati nel mercato degli allenatori di Serie C, molto ben conosciuto dal diesse e dal suo scouting: Stefano Vecchi, William Viali e Cristian Bucchi.

 

Bucchi quando giocava nell’Ascoli nel 2008-2009. Alle sue spalle il compagno di squadra Soncin, il cui nome era stato accostato alla panchina bianconera

La telenovela si sta adesso avviando alla sua conclusione. I segnali arrivati nelle ultime ore fanno affermare che sarà il tecnico classe 1977, reduce da una buona stagione sulla panchina della Triestina, il successore di Andrea Sottil. Sta convincendo la dirigenza e nello specifico il direttore sportivo Valentini (che da buon maceratese lo conosce bene) per tre principali motivi: ha grandi motivazioni e voglia di riemergere, conosce già il panorama del campionato cadetto (affrontato con Perugia, Benevento ed Empoli) ed ha un’idea di gioco compatibile con l’attuale rosa bianconera (ha usato spesso in carriera il 4-3-1-2 e il 4-3-3). Si tratta, inoltre, di un profilo che ha già assaporato la carica e la passione della piazza ascolana, in cui è già stato in due riprese da calciatore nel 2004-2005 (41 presenze e 17 reti) e nel 2008-2009 (21 presenze e 3 gol).

Il ds Valentini

 

Le parti hanno raggiunto l’accordo sulla base di un contratto annuale con opzione per un altro anno che la società potrà eventualmente esercitare. Gli ultimi dettagli da limare riguardano l’attuale vincolo contrattuale che lega Bucchi alla Triestina fino al 2023. Per la risoluzione, comunque, non sembrano esserci ostacoli. Le riserve definitive verranno sciolte entro lunedì. Vecchi e Viali, con cui si sono tenuti degli incontri positivi, continuano a coltivare ancora qualche speranza (nel calciomercato non c’è mai nulla di scontato), ma tutto fa propendere per il passaggio di Bucchi all’Ascoli.

Iliev

 

ILIEV – Tanta paura per il centravanti bianconero, attualmente impegnato con la Nazionale bulgara in Nations League. Il pullman che trasportava la squadra ha avuto un grave incidente stradale poco dopo l’arrivo a Tbilisi, in Georgia. Durante il tragitto verso l’hotel della squadra, l’autista ha perso il controllo del veicolo. Dopo lo schianto il centrocampista Todor Nedelev è stato trasportato in un ospedale locale, dove è attualmente sottoposto a esami clinici. Tutti gli altri membri della squadra e dello staff della Nazionale – compreso Iliev – stanno bene.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X