Quantcast
facebook rss

Perugia-Ascoli, Dionisi e Eramo: «Sconfitta che deve farci migliorare»

SERIE B - I due leader dello spogliatoio non cercano alibi nel post partita: «Ci siamo fatti trascinare nel loro gioco troppo presto, dovevamo continuare a fraseggiare. Dispiace per i tanti tifosi venuti fin qui»
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

Sono due leader dello spogliatoio come Federico Dionisi e Mirko Eramo a presentarsi davanti ai microfoni della sala stampa nel post partita di Perugia-Ascoli, terminata sul risultato di 1-0 per i biancorossi.

 

Dionisi (foto Ascoli Calcio)

Non cerca alibi il capitano, che ha disputato senza incidere sulle sorti del match tutto il secondo tempo: «Sicuramente è il peggior Ascoli della stagione, oggi è mancato qualcosa sopratutto nel secondo tempo. Sapevamo come avrebbero giocato loro, non dovevamo adattarci ma continuare a fraseggiare e trovare gli spazi. Penso che nel primo tempo siamo stati molto più bravi, anche se non siamo stati molto incisivi. Dobbiamo fare un esame di coscienza e prendere atto di com’è andata, è una sconfitta che può aiutare a migliorare. Dispiace per i tifosi che sicuramente si aspettavano una prestazione diversa. Questo ko deve essere da esempio, la Serie B è anche questa. L’interessamento del Perugia nei miei confronti? Sicuramente c’è un rapporto con il direttore Giannitti, ma non sono a conoscenza di questi temi di mercato».

 

Eramo (foto Ascoli Calcio)

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Mirko Eramo: «E’ stata una partita brutta, ma ce l’aspettavamo. Loro giocano molto sulle seconde palle e c’è stato molto da lottare. Nel primo tempo siamo riusciti a fare il nostro gioco, ma non abbiamo punto come al solito. Nel secondo siamo andati avanti per inerzia, troppo presto ci siamo affidati alle palle lunghe. speriamo che questa sconfitta ci faccia tirare qualcosa in più per le prossime partite. Le squadre di mister Castori ti portano a non fare il tuo gioco, soprattutto negli ultimi 25 metri. Ci dispiace per i tifosi, ma da lunedì ripartiremo con il piede giusto. Baumann? Purtroppo è capitato questo brutto infortunio a Nicola, la società ha preso questo nuovo portiere che insieme a Guarna ci darà sicuramente una grande mano».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X