Quantcast
facebook rss

Carlo Marinucci appende il camice al chiodo: l’Area Vasta 5 saluta uno dei suoi pilastri

ASCOLI - Il primario di Radiologia e direttore del Dipartimento dei Servizi è stato un punto di riferimento per la Sanità picena, ancor di più nel difficile periodo covid. Al lavoro (seppure in ferie) fino all'ultimo giorno, chi raccoglierà la sua eredità non avrà un compito facile, ma di certo la via indicata
...

 

 

di Maria Nerina Galiè

 

Va in pensione da oggi, sabato 1 ottobre, uno dei pilastri dell’Area Vasta 5. Si tratta del dottor Carlo Marinucci, primario di Radiologia dal 2017, ma già da 22 anni direttore del reparto al “Mazzoni”, e direttore del Dipartimento dei Servizi.

 

Una carriera brillante carriera che, proprio alla fine, ha visto il medico in prima linea contro l’evento che lascerà il segno per molti anni: la pandemia.

 

Negli ultimi tre anni il dottor Marinucci, dall’alto della sua esperienza, è diventato ancor di più punto di riferimento per tutta la Sanità picena.

 

L’emergenza Coronavirus non ha solo piegato il sistema sanitario, ma anche messo a nudo – ed acuito – criticità importanti come la carenza di personale, che ha pesato parecchio anche sulla diagnostica per immagini, sia nella fase clou dell’epidemia da Covid che sulle liste di attesa (continua a leggere dopo i link degli articoli correlati).

 

Lotta al Covid nell’Area Vasta 5 Marinucci, primario di Radiologia: «La Tac del torace individua la patologia nel 98% dei casi» (Il video)

 

Pronto Soccorso del “Mazzoni”, percorso a prova di Covid anche in vista della terza ondata

Area Vasta 5: Radiologia sotto assedio, Marinucci chiede l’immediata assunzione di tre medici

Ospedale “Mazzoni”, il dottor Marinucci spiega a cosa serve la nuova Tac (Foto e video)

Lotta al Covid nell’Area Vasta 5 Marinucci, primario di Radiologia: «La Tac del torace individua la patologia nel 98% dei casi» (Il video)

 

Nel periodo Coronavirus, il direttore di Radiologia ha dovuto affrontare anche disagi di tipo “tecnico pratico”, come l’incidente alla Risonanza magnetica di San Benedetto ed ai suoi continui malfunzionamenti (continua a leggere dopo i link degli articoli correlati).

 

 

Bombola di ossigeno parte come un proiettile e si conficca nella macchina per la Risonanza

Risonanza Magnetica, Marinucci: «20 giorni per la riparazione della vecchia Ad aprile un macchinario nuovo»

 

Risonanza Magnetica del “Madonna del Soccorso”: di nuovo operativa 

 

Ma nello stesso tempo è stato promotore e protagonista di importanti innovazioni, negli ospedali del Piceno, e dell’introduzione di supporti fondamentali come è stata nel 2020 la Tac esterna al Pronto Soccorso per i pazienti covid (continua a leggere dopo i link degli articoli correlati).

 

Radiologia interventistica, “Dalla Diagnosi al Trattamento”: convegno a Palazzo dei Capitani

 

Radioterapia, i nuovi strumenti: «rapidità nelle cure e meno effetti collaterali» (Video)

“Mazzoni”, Gastroenterologia entra nella fase operativa per tutta l’Area Vasta 5

 

Lascia appena avviata, il 19 settembre, la Radiologia d’urgenza all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, un sistema ritenuto indispensabile per essere tempestivi nelle cure e ridurre quindi l’attesa al Pronto Soccorso (continua a leggere dopo il link).

 

 

Novità al Pronto Soccorso dell’ospedale “Mazzoni”, arriva la Radiologia d’Urgenza: «Tangibile riduzione del tempo di attesa»

 

Il dottor Marinucci, a titolo, ha lavorato nella cabina di regia per la gestione dell’emergenza creata dall’ex direttore di Area Vasta 5 Cesare Milani, poi nel Nucleo di Coordinamento voluto dal successore Massimo Esposito.

 

A sostituirlo alla guida di Radiologia, come facente funzione fino all’espletamento del concorso pubblico, il dottor Fabio D’Emidio. Nel Dipartimento dei Servizi al suo posto il direttore di Anatomia Patologica Guido Collina.

 

Non stupisce  trovare al lavoro il dottor Marinucci, seppure in ferie, anche l’ultimo giorno: chi raccoglierà la sua eredità non avrà un compito facile, ma di certo la via indicata (continua a leggere dopo i link degli articoli correlati).

 

Area Vasta 5, si è insediato il Collegio di Direzione: ecco i direttori di Dipartimento scelti da Esposito

 

Prevenzione, assistenza territoriale e ospedaliera: in Area Vasta 5 è nato il “Nucleo di coordinamento”

 

Il dottor Marinucci si è laureato in Medicina e Chirurgia a Bologna nel 1978, per poi specializzarsi in Radiologia a Modena, approfondendo gli studi e le tecniche innovative attraverso numerosi corsi formativi.

 

E’ stato docente dei tecnici di Radiologia Medica e nella scuola per Infermieri Professionali, poi nel corso di laurea in Infermieristica.

 

Marinucci ha rivestito anche il ruolo di presidente del direttivo regionale della Società Italiana di Radiologia Medica. Nel suo attivo ci sono pure numerosi convegni di respiro nazionale. Uno degli ultimi di è svolto proprio ad Ascoli.

 

Senologia interventistica: anello di congiunzione tra diagnosi e cura

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X