Quantcast
facebook rss

Sciopero alla Whirlpool, a Fabriano l’assessore Aguzzi al fianco dei lavoratori (Le foto)

 IL TITOLARE della delega al Lavoro presente davanti ai cancelli dello stabilimento per l'assemblea pubblica indetta durante le due ore di sciopero contro la paventata crisi aziendale e conseguente chiusura delle attività. Presenti anche altri esponenti della Regione e diversi sindaci
...

Questa mattina davanti alla Whirlpool di Fabriano

 

Diversi sindaci, in primis quello di Fabriano David Grillini, e l’assessore al Lavoro della Regione Marche Stefano Aguzzi erano presenti questa mattina a Fabriano (Ancona), davanti ai cancelli dello stabilimento Whirlpool, per solidarizzare con i lavoratori che avevano indetto due ore di sciopero e un’assemblea pubblica contro la paventata crisi aziendale e conseguente chiusura delle attività. Al loro fianco anche i consiglieri regionali Romano Carancini e Antonio Mastrovincenzo e il presidente dell’Unione Montana Giancarlo Sagramola. 

 

«Ho risposto all’invito delle delegazioni sindacali Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil a partecipare alla manifestazione – ha detto Aguzzi – per far sentire che l’assessorato e la Regione Marche sono al fianco dei lavoratori. Li sosterremo fino in fondo, così come è stato per altre crisi aziendali quali Elica o Caterpillar. E’ l’impegno che ho preso davanti a tutti loro».

 

Già a luglio l’assessore Aguzzi aveva chiesto al Ministero dello Sviluppo economico (Mise) la convocazione di un tavolo nazionale che ponesse l’attenzione sulla questione Whirlpool. Tavolo poi convocato ma disertato da parte dell’azienda.

 

«E’ questo – ha commentato Aguzzi – un fatto grave e preoccupante che pone dei forti dubbi sulla volontà di mantenere le attuali attività su questi territori. Un rischio che dobbiamo scongiurare».

 

I lavoratori di Whirlpool giudicano inaccettabile il rifiuto della Società a confrontarsi al tavolo convocato al Ministero in merito all’annunciata vendita del gruppo Emea, titolare del marchio Whirlpool, di qui il motivo dello sciopero odierno.

 

«Ho anche portato a conoscenza dei lavoratori – ha proseguito Aguzzi – il fatto di aver scritto già a giugno anche ai miei colleghi delle altre Regioni, Toscana, Campania e Lombardia, dove ci sono altri stabilimenti Whirlpool, chiedendo un’azione comune. Continueremo come Regione ad impegnarci e a collaborare con tutte le istituzioni locali e con tutte le sigle sindacali dei lavoratori affinché si arrivi a un futuro certo e a risposte chiare per il mantenimento dei posti di lavoro».

 

 

Vertenza Whirlpool, Ugl Ascoli: «Rispetto per i lavoratori e fronte comune tra sindacati e istituzioni»

Vertenza Whirlpool, il Pd richiama al dovere la Regione: «Esplicito sostegno alle azioni di protesta dei sindacati»

Whirlpool, i sindacati: «Troppe le domande senza risposta, mobilitazioni in attesa di un confronto»

Whirlpool, partono le mobilitazioni sindacali mentre Ciccioli invoca un fronte comune per la vertenza

Whirlpool, l’azienda grande assente all’incontro al Mise: la condanna dei sindacati

Whirlpool, i sindacati: «Il Governo ci sostenga nel pretendere un confronto sul futuro»

Whirlpool, convocato il tavolo al Mise: a Comunanza si riuniscono i sindacalisti

Whirlpool, si “naviga a vista” nello stabilimento di Comunanza: più pezzi a settembre ma tante incertezze sul futuro

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X