Quantcast
facebook rss

Samb, dopo la beffa ai playoff
una nuova lunga estate calda

SERIE C - Il patron Fedeli ha confermato l'intenzione di mollare: «Con il club rossoblù ho chiuso». Ad oggi nessuna trattativa concreta. Spuntano i nomi degli imprenditori Eliseo Iannilli e Marco Arturo Romano, che domenica era a Bolzano a vedere la partita
...

di Benedetto Marinangeli 

«Con la Samb ho chiuso, spero che arrivino offerte concrete da parte di qualcuno perché la mia volontà è quella di andare via». Il Franco Fedeli pensiero non si smentisce, neppure dopo l’eliminazione dai playoff. «Con il club rossoblù -aggiunge- ho ottenuto in questi anni una promozione in Serie C e tre partecipazioni agli spareggi promozione. Cosa si pretendeva più di così? Il mio tempo ora è finito davvero».

Franco Fedeli lascerà la Samb

Un addio che viene certificato ufficialmente e che non lascia sorpresi nessuno nella Riviera delle Palme. Fedeli negli ultimi mesi aveva espresso il suo malumore sempre in questi termini ed ora che la stagione è finalmente conclusa ecco che iniziano a circolare i nomi dei possibili acquirenti della Samb. Anche tenendo fede alle dichiarazioni del patron romano, ad oggi non ci sarebbe in corso alcuna trattativa concreta.
L’unico movimento che poteva portare a buon fine è stato quello con l’imprenditore romano Luca Gallo che dopo avere ricevuto il no a gennaio da Fedeli ha rivolto i suoi interessi sulla Reggina. Circola, intanto, il nome dell’imprenditore aquilano Eliseo Iannini che sembra essersi incontrato anche con il sindaco Piunti. E poi ecco un nome nuovo dell’ultim’ora.

Marco Arturo Romano

Si tratta dell’ingegner Marco Arturo Romano, fondatore e proprietario della Tecnologia e Sicurezza spa che, addirittura, era a Bolzano domenica insieme al manager sportivo Tito Corsi.
L’imprenditore laziale non è nuovo del mondo del calcio. Infatti fino a dicembre è stato vice presidente ed aveva detenuto il 40% delle quote azionarie della Reggiana in serie D. Poi però a causa di dissapori con gli altri soci ha ridotto il suo impegno al 10%, che cederà definitivamente entro il prossimo 30 giugno. Per quanto riguarda, invece, l’imprenditoria rivierasca tutto tace. Fedeli per cedere la Samb chiede 1 milione di euro e ad oggi nessuno ha intenzione di mettere mano al portafoglio.
Insomma si apre, nonostante le pessime condizioni meteo, una nuova lunga estate calda per la Samb. Entro il 15 giugno, però, si dovranno presentare domanda e garanzie finanziarie per l’iscrizione al prossimo campionato di serie C. Per quella data la querelle societaria deve essere chiusa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X