facebook rss

Neonato positivo al Covid-19:
è in Rianimazione al “Salesi”

EMERGENZA CORONAVIRUS - Il piccolo è arrivato in ospedale da Urbino, poi l'esito del tampone: è in terapia intensiva. Primo caso nell'ospedale pediatrico regionale
Print Friendly, PDF & Email

Anche le Marche registrano purtroppo un caso pediatrico di positività al Coronavirus. Questa volta si tratta di un neonato che ieri, sabato 21 marzo, è giunto da Urbino all’ospedale “Salesi” di Ancona. Si tratta del primo caso assoluto riscontrato nel presidio pediatrico del capoluogo dorico.

Ambulanze davanti all’ospedale “Salesi”

Attualmente il neonato, che non avendo difese immunitarie è contagiabile, si trova nel reparto di Rianimazione, ricoverato in terapia intensiva per patologia non respiratoria. Il tampone, fattogli sabato, ha dato il risultato questa mattina ed è risultato positivo. I medici e gli infermieri gli stanno prestando tutte le cure possibili. Nel bollettino medico, il direttore Sod Anestesia e Rianimazione Pediatrica, Alessandro Simonini, ha chiarito che il piccolo era arrivato  ieri pomeriggio all’ospedaletto ed era stato subito  ricoverato nella Rianimazione pediatrica del “Salesi” presso la stanza di isolamento a pressione negativa per essere sottoposto a tampone nasale «che ha dato esito positivo per cui si è provveduto a segnalare il primo caso regionale di neonato con infezione da Covid 2019».

Il bambino ha subito un trattamento chirurgico «a carico del tratto gastrointestinale – ha aggiunto il primario Simonini –  e attualmente è ricoverato per la gestione post-operatoria del caso. Attualmente le condizioni cliniche sono stabili e soddisfacenti. Il neonato viene sottoposto a monitoraggio clinico-strumentale, controlli ematologici, nutrizione parentale e terapie mediche».

Al.Big.

 

 

Sostieni Cronache Picene

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Picene lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT24F0847413502000000005641
  • Intestatario: Cronache Picene S.r.l - Banca: BCC di Ascoli Piceno



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X