Quantcast
facebook rss

Tra freddo e neve, la forza dei volontari
Arquata e la sfida al Covid-19
(Le foto)

EMERGENZA CORONAVIRUS - Il colpo di coda dell'inverno e le difficoltà di un territorio già in lotta contro il post sisma. Il plauso alla Croce Verde che continua consegnare medicinali a chi ne ha bisogno
...

Un volontario della Croce Verde

(fotoservizio di Pierluigi Giorgi)

Neve, freddo. Il terremoto presente come un fantasma. E il Coronavirus che colpisce duro. Ad Arquata e frazioni si tiene botta. Anche qui i volontari non si risparmiano. Quelli della Croce Verde, in particolare, continuano a consegnare medicinali a chi ne ha bisogno. La Polizia locale presidia strade. Piedilama, Pretare, Borgo e le frazioni che lottano. Tra casette e macerie. È una sensazione strana osservarle, come in una una sorta di crisalide rotta che per una volta sente l’isolamento come una tutela. O come l’ennesima (dura) prova da superare.

Lu. Ca.

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X