Quantcast
facebook rss

L’onorevole Giorgia Latini
consegna mascherine al carcere
e chiede il tampone per tutti gli agenti

EMERGENZA CORONAVIRUS - Da qualche settimane sono ospitati anche 40 detenuti provenienti da Modena dopo la rivolta. Chieste garanzie per la sicurezza. Allestita dalla Protezione Civile una tenda triage davanti alla casa circondariale. Appello all'Area Vasta 5
...
L’onorevole Giorgia Latini questa mattina, venerdì 3 marzo, ha visitato il carcere ascolano di Marino del Tronto conegnando uno stock di mascherine di protezione al personale. Ha anche auspicato che al più presto lo stesso personale possa essere sottoposto da Area Vasta 5 al tampone per accertare la positività o negatività al coronavirus.

Giorgia Latini davanti al carcere del Marino

«Ho raccolto un report dettagliato della situazione interna da parte della direttrice e del capitano della Polizia Penitenziaria. Il carcere – afferma la parlamentare della Lega – da qualche settimana ospita anche 40 detenuti trasferiti dopo la rivolta dal carcere di Modena, e soffre di una cronica carenza di organico di almeno 50 unità. È evidente che, in questo scenario, l’emergenza sanitaria Covid-19 non possa che destare apprensione. La situazione è oggi sotto controllo, ma per prevenire lo scoppio di eventuali criticità è necessario agire, partendo dai tamponi per gli agenti».

«La Protezione Civile – aggiunge – ha allestito una tenda triage davanti al carcere, dove potrebbero effettuarsi gli screening con apposito personale sanitario. Dopo il sopralluogo, ho avuto conferma da parte del prefetto e del sindaco che il carcere è attenzionato. Sulla situazione del carcere – fa notare la Latini – ho già presentato un’interrogazione al ministro Bonafede: chiediamo attenzione per un istituto di massima sicurezza perché siano garantite condizioni di tranquillità e tutela sanitaria per gli agenti e per la popolazione carceraria. Auspico, quindi, che a breve ci sia un intervento da parte dell’autorità sanitaria per lo screening».


Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X