facebook rss

Vaccino per gli over 80,
si attende il via ufficiale:
«9 anziani su 10 a favore»

EMERGENZA CORONAVIRUS - La Regione non ha ancora comunicato la data ma la partenza è imminente. La Uil Pensionati: «Urgente accelerare, si ridurrebbe del 70% la mortalità». Nel Piceno gli ultraottantenni sono 18.278

A stretto giro, si spera, dovrebbe prendere il via la campagna vaccinale per gli over 80. Nella cosiddetta “fase 1” è toccato ai dipendenti Asur e agli operatori sanitari, alcuni dei quali sono in attesa della seconda dose.

In arrivo, come ricordato dall’assessore regionale alla sanità Saltamartini, ci sono le dosi di Pfizer e Moderna, circa 70.000. Ma dovrebbero arrivare anche quelli di AstraZeneca.

A esprimersi sul tema è la Uil Pensionati, che fornisce anche alcuni interessanti dati, ricordando come per i non autosufficienti la somministrazione sarà effettuata a domicilio tramite i medici di medicina generale.

«Nelle Marche, secondo i dati Istat 2019, gli ultraottantenni sono 133.365 (447 nella fascia d’età + 100 anni) di cui 50.657 uomini e 82.708 donne -spiega il sindacato- Nella provincia ascolana sono 18.278 (con 62 oltre i 100 anni) di cui 7.144 uomini e 11.13 donne, mentre nel comune di Ascoli risultano 4.870 (190 nella fascia 95/99 anni) di cui 1.903 uomini e 2.967 donne».

«Abbiamo appreso dai mezzi di informazione che la nostra Regione non ha ancora definito la data ufficiale per l’avvio della vaccinazione over 80 -conclude la Uilp-. Sottolineiamo l’urgenza di accelerare la vaccinazione degli anziani che fatta ridurrebbe del 70% la mortalità. Da una nostra indagine 9 anziani su 10 è a favore del vaccino».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X