facebook rss

L’asta per la Samb:
in ballo i gruppi
di Baram Dae Kim
e di Roberto Renzi

SERIE C - L'Associazione Noi Samb incontra l'immobiliarista romano: "Ribadiamo l'importanza di superare le divisioni e unire le forze del territorio per mettere alle spalle le ferite degli ultimi 20 anni e dare un futuro prospero alla Sambenedettese Calcio". Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 17,30: alle 18 inizia l'asta

Roberto Renzi

 

di Benedetto Marinangeli

Un pomeriggio di fuoco attende la Samb domani lunedì 24 maggio. Il club rossoblù, questa volta, conoscerà veramente il suo destino. Si tiene, infatti la seconda asta per l’acquisizione, in un lotto unico, dell’intero complesso aziendale del sodalizio del Riviera delle Palme.

Il prezzo base d’asta è stato stimato a 400.000 euro. Saranno accettate le domande presentate entro le ore 17,30 di domani, con ciascun  concorrente che a titolo cauzionale dovrà presentare un assegno circolare non trasferibile intestato a “S.S. Sambenedettese Srl in fallimento”, con importo pari al 25% del prezzo offerto che non può essere inferiore alla base d’asta.

Nel caso di una unica offerta l’azienda sarà aggiudicata all’unico offerente. In caso di pluralità di soggetti interessati verrà indetta tra gli stessi una gara con offerte in aumento, ove ciascun rilancio non potrà essere inferiore a 20mila euro partendo come base d’asta dalla più alta offerta ricevuta. L’azienda verrà aggiudicata al miglior offerente.

Tra l’aggiudicazione e la stipula dell’ atto di cessione non saranno ammesse offerte in aumento. L’aggiudicazione sarà eseguita dalla stipula del rogito notarile che dovrà essere sottoscritto entro il terzo giorno successivo alla data di aggiudicazione. Poi si passerà  alla fase due. E cioè all’acquisizione del titolo sportivo da parte della nuova proprietà che dovrà essere discusso con la Figc con la presentazione delle garanzie richieste.

In gara per aggiudicarsi il complesso aziendale rossoblù ci sono due gruppi. Quello che ha in Baram Kim Dae l’esponente principale che ha fondato “La Sambenedettese srl” con amministratore unico Luigi Di Matteo e la “A.S. Sambenedettese” dell’immobiliarista romano Roberto Renzi. Questa mattina l’imprenditore capitolino ha incontrato il direttivo dell’Associazione Noi Samb come avevano fatto sabato l’inviato di Kim, Roger Ludwig, e Maxi Lopez.

“Durante l’incontro –si legge nella nota stampa dell’associazione dei supporters rossoblù– Renzi ha confermato quanto già emerso sulla stampa nelle ultime ore, ovvero la volontà di partecipare all’asta con la neonata società “A.S. Sambenedettese”. L’imprenditore ha inoltre manifestato la disponibilità ad un ingresso futuro in società delle forze imprenditoriali locali e di una rappresentanza dei tifosi. In attesa dell’esito dell’asta di domani, l’associazione Noi Samb ribadisce l’importanza di superare le divisioni e unire le forze del territorio per mettere alle spalle le ferite degli ultimi 20 anni e dare un futuro prospero alla Sambenedettese Calcio”.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X