Quantcast
facebook rss

Al via le prenotazioni della quarta dose, «picco covid tra fine luglio e inizio agosto»

DA OGGI si può prenotare nelle Marche per gli over 60 anni. L'assessore Saltamartini: «Invito tutti ad utilizzare ancora la massima cautela, indossando mascherine e rispettando il distanziamento in caso di assembramenti»
...

Bambini_Vaccinazioni_FF-8-650x434

 

Al via da oggi, mercoledì 13 luglio, nelle Marche la possibilità di prenotare la quarta dose del vaccino per gli over 60 anni. Le dosi previste sono 386.000. Detta anche seconda dose di richiamo (second booster) di vaccino anti covid, da oggi si può prenotare e sono già stati contattati i referenti della piattaforma Poste Italia e da domani (13 luglio) saranno attive le procedure di prenotazione.

 

Ne potranno usufruire tutte le persone di età superiore ai 60 anni e come per le precedenti somministrazioni, le vaccinazioni potranno essere effettuate nei punti vaccinali dai medici di famiglia o nelle farmacie che aderiscono alla campagna vaccinale.

 

La somministrazione di una seconda dose di richiamo (second booster) è raccomandata con vaccino a mRna, nei dosaggi autorizzati purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo.

 

«I centri vaccinali non sono mai stati smantellati – precisa l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini – nonostante al momento ci sia una scarsa adesione alla vaccinazione. In ogni caso invito tutti ad utilizzare ancora la massima cautela, indossando mascherine e rispettando il distanziamento in caso di assembramenti: il picco secondo gli esperti potrebbe arrivare tra la fine di luglio e l’inizio di agosto. Ritengo quindi che sia necessario prestare la massima attenzione perché ciascuno di noi ha una condizione fisica da preservare e ciò vale soprattutto per le persone fragili. La prenotazione sulla piattaforma Poste sarà possibile già da domani mattina alle ore 9 per una platea di over 60 che possono fare la quarta dose di 386.868 persone».

 

Infatti vi è la raccomandazione della vaccinazione con quarta dose per i soggetti con elevata fragilità e la priorità assoluta è di mettere in massima protezione tutti i soggetti che non hanno ancora ricevuto né il ciclo di vaccinazione primaria, né la prima dose di richiamo (booster) e per i quali la stessa è già stata raccomandata.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X