Quantcast
facebook rss

Punto vaccini ad Ascoli,
dal 14 febbraio solo
alla Casa della Gioventù

CORONAVIRUS - Si era reso necessario l'utilizzo anche del Palazzetto dello sport di Monticelli, ora restituito alla città, perché le prenotazioni erano oltre 1.000 al giorno, ora circa 200. L'Area Vasta 5 ringrazia il sindaco Fioravanti. E annuncia: «Soluzione in attesa di individuare una struttura definitiva, in grado di accogliere tutta l’attività vaccinale, nell’ambito del Distretto Sanitario»
...

La Casa della Gioventù, pvp di Ascoli

 

«Da lunedì 14 febbraio le vaccinazioni Covid saranno effettuate esclusivamente presso la Casa della Gioventù», lo comunica l’Area Vasta 5.

Dallo scorso 10 gennaio, vista la forte richiesta di vaccinazione da parte della cittadinanza, «l’Amministrazione comunale di Ascoli, con grande senso di responsabilità, aveva messo a disposizione dell’Area Vasta 5, il Palazzetto dello Sport di Monticelli, in quanto struttura maggiormente recettiva, quale secondo hub vaccinale in aggiunta a quello già attivo a pieno ritmo presso la Casa della Gioventù», sottolinea la direzione della Sanità picena.
In quel periodo, infatti, il numero di vaccinazioni si attestava, infatti, su una media giornaliera di 1.000 richieste.
«Oggi il numero di prenotazioni da parte dei cittadini si attesta nell’ordine delle 200 richieste giornaliere, grazie anche alla massiccia e proficua campagna di vaccinazione svolta, nel frattempo si sono realizzate le condizioni per restituire il Palazzetto dello Sport di Monticelli al Comune e dunque al suo naturale ruolo di struttura dedicata alle attività sportive.
Pertanto, nel ringraziare l’Amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata, l’Area Vasta 5 comunica che, da lunedì prossimo sarà dunque possibile vaccinarsi soltanto presso la Casa della Gioventù. Ciò in attesa di individuare una struttura definitiva, in grado di accogliere tutta l’attività vaccinale, nell’ambito del Distretto Sanitario di Ascoli».
«Come Amministrazione ci eravamo subito impegnati a ripristinare il secondo hub del Palazzetto dello Sport di Monticelli nel periodo in cui vi è stato un picco di richieste di vaccinazioni da parte della cittadinanza – ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti –  In questo mese, tante persone si sono recate presso i due hub per sottoporsi a vaccinazione. Adesso che le condizioni sono cambiate e siamo felici di restituire il Palazzetto di Monticelli alle tante società sportive che vi svolgono allenamenti e gare».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X