Quantcast
facebook rss

Acquaroli ufficializza la nuova giunta regionale: c’è l’ascolano Andrea Antonini, la vicepresidenza va a Saltamartini

POLITICA - Il governatore ha firmato il decreto di nomina: per la Lega confermato l'ingresso dell'ex assessore comunale e provinciale. Con lui Chiara Biondi e Goffredo Brandoni. Escluso il capogruppo di Fratelli d'Italia Carlo Ciccioli: «La scelta è stata il frutto di una riflessione volta ad evitare ogni strumentalizzazione possibile sul dramma dell’alluvione». L'assessore comunale di Ascoli, Monica Acciarri, entra in Consiglio
...
brandoni-biondi-antonini

I tre nuovi assessori Goffredo Brandoni, Chiara Biondi e Andrea Antonini

 

Saranno l’ascolano Andrea Maria Antonini, Chiara Biondi e Goffredo Brandoni i nuovi componenti della giunta regionale delle Marche. Questa sera, dopo le dimissioni degli assessori regionali uscenti, Mirco Carloni, Guido Castelli e Giorgia Latini, eletti in Parlamento il 25 settembre scorso, il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha provveduto alla firma del decreto di nomina dei nuovi assessori.

Carlo-Ciccioli-foto-nuovissima

Il grande escluso Carlo Ciccioli

 

Note da tempo le caselle dei due esponenti della Lega, che saranno occupate dal consigliere regionale di Ascoli Andrea Antonini e dalla consigliera fabrianese Chiara Biondi, il rebus della posizione in capo a Fratelli d’Italia è giunto a soluzione con l’indicazione dell’ex sindaco di Falconara Goffredo Brandoni che prende dunque il posto che era stato “garantito” a Carlo Ciccioli. Il capogruppo di FdI stavolta ha mancato l’obiettivo per un “autogol”, vale a dire le dichiarazioni in Consiglio post-alluvione.

 

Ad Andrea Maria Antonini andranno le seguenti deleghe: sviluppo economico, industria, artigianato, commercio, fiere e mercati, pesca marittima, tutela dei consumatori, internazionalizzazione, agricoltura, alimentazione, foreste, sviluppo rurale, agriturismo, zootecnia, industria agroalimentare, bonifica, produzione e distribuzione dell’energia, green economy, fonti rinnovabili, digitalizzazione, cooperazione internazionale allo sviluppo, Marchigiani nel mondo, caccia e pesca sportiva.

Acquaroli_Confartigianato_FF-2-325x217

Il governatore Francesco Acquaroli

 

A Chiara Biondi sono state assegnate le seguenti deleghe: valorizzazione dei beni culturali, promozione e organizzazione delle attività culturali, musei, biblioteche, spettacoli ed eventi, istruzione, Università e diritto allo studio, sport, promozione sportiva, piste ciclabili, politiche giovanili e volontariato, pari opportunità, partecipazione.

 

A Goffredo Brandoni vengono assegnati invece: bilancio, finanze, demanio e valorizzazione del patrimonio, credito, provveditorato ed economato, rapporti con le agenzie, gli enti dipendenti e le società partecipate, organizzazione e personale, trasporti, reti regionali di trasporto, enti locali e servizi pubblici locali, aree di crisi industriali, politiche comunitarie.

Saltamartini_ErikaStefani_FF-5-325x217

Filippo Saltamartini da oggi è il vice presidente della Giunta regionale

 

Restano invariate le deleghe degli assessori in carica. Le funzioni di vicepresidente che erano di Carloni sono state assegnate all’assessore Filippo Saltamartini. Il presidente Acquaroli terrà per sé la delega alla ricostruzione. Quindi un presidente e un vice proveniente della provincia di Macerata con Acquaroli (Potenza Picena) e Saltamartini (Cingoli).

 

In serata il commento del governatore: «Ho appena firmato i decreti per la nomina dei componenti di giunta che sostituiranno gli uscenti neo eletti in Parlamento, a cui va il mio ringraziamento e l’augurio di un proficuo lavoro per il bene della comunità marchigiana. Entreranno a far parte dell’Esecutivo regionale Goffredo Brandoni, Andrea Maria Antonini e Chiara Biondi. Si tratta di una scelta in continuità con la linea tenuta precedentemente, e cioè di dare spazio a profili di comprovata esperienza amministrativa che possano fin da subito mettersi a disposizione dei marchigiani. Voglio anche chiarire che la scelta caduta su Goffredo Brandoni è stata il frutto di una riflessione volta ad evitare ogni strumentalizzazione possibile sul dramma dell’alluvione, che purtroppo avrebbe avuto inevitabilmente delle ripercussioni sia sul dibattito che sul clima intorno ad una vicenda che impone la massima responsabilità e il rispetto di tutti. Ringrazio infine il consigliere, capogruppo di Fratelli d’Italia, Carlo Ciccioli, che mi ha affidato la valutazione sulla scelta da fare, per la comprensione e la maturità dimostrata con questo comportamento».

BIONDI-MARCHETTI-ANTONINI-LEGA-MARCHE

Riccardo Marchetti tra i due neo assessori Chiara Biondi e Andrea Antonini

 

Soddisfazione da parte della Lega: «L’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini è il nuovo vice presidente della giunta regionale, mentre i consiglieri regionali della Lega Andrea Maria Antonini e Chiara Biondi subentrano rispettivamente agli assessori uscenti Mirco Carloni e Giorgia Latini – commenta il commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti – ad Antonini vanno le deleghe decisive a Sviluppo Economico, Agricoltura, Caccia e Pesca, mentre Biondi è il nuovo assessore a Cultura, Sport, Istruzione e Pari opportunità».

 

«Una decisione che è stata presa dopo un lungo confronto con il segretario federale Matteo Salvini, nella Lega Marche ci sono donne e uomini di grande esperienza, ciascuno con competenze tecniche specifiche e fondamentali –racconta Marchetti – abbiamo fatto una scelta che valorizzi sì le competenze, tenendo anche conto anche del giudizio degli elettori, dato che Antonini e Biondi sono risultati i più votati nelle rispettive province alle elezioni regionali del 2020».

 

«Un ringraziamento agli assessori uscenti Mirco Carloni e Giorgia Latini, neoeletti deputati, per il lavoro svolto in giunta – aggiunge Marchetti-  in questi anni sono stati un punto di riferimento, una presenza costante sul territorio e hanno contribuito fattivamente a dare avvio alla rinascita delle Marche. Lasciano un’eredità importante, ma sono convinto che Andrea Antonini e Chiara Biondi dimostreranno sin da subito di essere all’altezza ciascuno del proprio ruolo: a loro va un grande in bocca al lupo per la nuova avventura che li attende. In Consiglio regionale entrano in surroga Monica Acciarri per la provincia di Ascoli e Lindita Elezi per quella di Ancona. Anche a loro spetta il compito fondamentale di proseguire il lavoro di un gruppo che ha sempre dato prova di essere coeso e produttivo. La squadra della Lega è pronta a fare la sua parte: con impegno e serietà continueremo a lavorare per le Marche, garantendo la stessa attenzione a tutti i territori nessuno sarà lasciato indietro».

 

m. z.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X