Quantcast
facebook rss

Pagelle Ascoli: Botteghin il migliore, non solo per il gol, e Simic continua a stupire

SERIE B - Falasco un "martello" sulla fascia sinistra. Gondo 45 minuti di grande sacrificio. Mendes un gol quasi fatto. Dionisi sempre prezioso. Il centrocampo gira bene intorno a Eramo. Chi entra dalla panchina non delude
...

Botteghin (foto Ascoli Calcio)

 

di Andrea Ferretti

 

GUARNA 6,5 – Compie parate non difficili, ma trasmette sicurezza alla difesa. Nulla può sul colpo di testa di Aye che lo sorprende

 

SIMIC 7 – Roccioso quando serve, ma anche ordinato ed elegante quando c’è da impostare. Continua a stupire

 

BOTTEGHIN 7,5 – A tempo scaduto firma di testa il gol del pareggio che salva l’Ascoli dalla sconfitta. Terzo centro in campionato per quello che da due stagioni è senza dubbio il miglior difensore della B

 

QUARANTA 6,5 – Concentrato e attento in ogni circostanza. Nel finale anche utile in fase di spinta

 

FALZERANO 6 – Primo tempo dispendioso, in cui fa la sua parte senza acuti. Cala nella ripresa prima di lasciare ad Adjapong

 

COLLOCOLO 6,5 – Prestazione meno brillante rispetto alle precedenti, ma comunque importante in entrambe le fasi

 

ERAMO 6 – In mezzo al campo è una guida per i compagni. Fa la sua parte con ordine non facendo sentire la mancanza di Buchel

 

CALIGARA 6 – Disturba o ferma diverse avanzate dei padroni di casa facendosi valere dal punto di vista fisico

 

FALASCO 7 – Rientra dalla squalifica e dalla sinistra i suoi cross sono un pericolo costante per la difesa bresciana. Va due volte vicino al gol su punizione e poi con un tiro dalla distanza che sfiora la traversa

 

DIONISI 6 – Non è in giornata e si vede ma si rende comunque utile facendo valere l’esperienza. Sfiora il gol quando su invito di Falasco non colpisce bene in spaccata

 

GONDO 6 – Primo tempo di sacrificio in cui combatte quasi da solo contro l’intera difesa di casa, senza però riuscire a pungere

 

MENDES (dal 1’st) 6,5 – Da inizio ripresa per Gondo, è sua l’occasione più importante della partita ma il tiro dal limite, che sembrava destinato all’angolino, è deviato dal portiere

 

LUNGOYI (dal 23’st) 6 – Porta forze fresche in avanti, ma non riesce a trovare il guizzo decisivo

 

ADJAPONG (dal 23’st) 6 – Entra bene in partita contribuendo alla fase offensiva con la solita grande generosità

 

GIOVANE (dal 38’st) S.V. – Ultimi dieci minuti in una partita che, lui di proprietà dell’Atalanta, ci teneva molto a giocare

 

CICIRETTI (dal 42’st) S.V. – Dalla sua punizione, deviata di testa da Van de Looi, Botteghin firma di testa il gol dell’1-1

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X