Quantcast
facebook rss

Oltre 16 milioni per il cratere:
«Legnini va incontro ai Comuni»

SISMA - L’assessore regionale Sciapichetti annuncia la nuova misura del commissario. I fondi destinati ai comuni terremotati sotto i 30.000 abitanti, per interventi da realizzare in un anno: «La ricostruzione ha finalmente imboccato la strada giusta»
...
legnini-ceriscioli

Giovanni Legnini e Luca Ceriscioli (foto pre Coronavirus)

Il commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini ha stanziato oltre 16 milioni di euro per le Marche, nell’ambito di una serie di interventi indicati dai comuni terremotati.

La cabina di regia con la Regione c’è stata venerdì scorso. La misura riguarda i Comuni colpiti dal sisma con meno di 30.000 abitanti e mira alla realizzazione di uno o più interventi fino ad un importo massimo di 200.000 euro per ciascun Comune a condizione che i lavori abbiano inizio entro un anno dall’assegnazione del contributo. Tutti i Comuni interessati hanno segnalato all’ufficio competente nei giorni scorsi i lavori da finanziare.  Il totale previsto per le 4 regioni colpite dal sisma del 2016 è di 26,8 milioni di euro.

IncontiDAutunnno_DonColmegna_FF-3-325x217

Angelo Sciapichetti

«E un ulteriore segnale lanciato dal commissario Legnini che va nella giusta direzione  -dichiara l’assessore Angelo Sciapichetti-. Non solo si sta procedendo allo snellimento delle procedure, così come le Regioni, i sindaci e i professionisti hanno più volte congiuntamente richiesto, ma si concedono risorse ai Comuni per opere importanti a livello territoriale da realizzare in tempi rapidi, segnalate dai sindaci stessi. La ricostruzione ha finalmente imboccato la strada giusta che è quella dell’ascolto delle proposte della Regione e dei sindaci per accelerare con provvedimenti amministrativi la ricostruzione».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X