Quantcast
facebook rss

Screening di massa, in tre giorni
solo 4 positivi ad Ascoli:
126 il totale nelle Marche

EMERGENZA CORONAVIRUS - Nel capoluogo piceno da venerdì 18 dicembre, primo giorno dello screening, sono stati effettuati 5.295 esami. Il totale, compresi Ancona, Macerata, Fermo e Pesaro Urbino, è stato di 25.049
...

Covid_Screening_VillaPotenza_FF-16-650x433

 

Screening di massa, sono stati svolti oggi 20 dicembre 8.197 test rapidi con 53 persone che sono risultate positive al Covid nelle Marche. Nessuno ad Ascoli su 1.085 campioni prelevati alla Casa della Gioventù (601) e nella palestra di Monticelli (484) nell’ambito della campagna “Marche Sicure”.

Dall’inizio dello screening (venerdì 18 dicembre), con tamponi antigenici rapidi, sono stati fatti 25.049 tamponi e sono state trovate 126 persone positive. Ad Ascoli, su 5.295 test e soltanto 4 positivi. 

Nei primi due giorni erano state 16.852 le persone che si erano sottoposte a test con 73 casi positivi nelle Marche. Ad Ancona nei primi due giorni sono stati effettuati 3.541 test e sono stati rilevati 12 casi positivi, nelle due città di Pesaro e Urbino 4.824 persone si sono sottoposte a screening e sono stati riscontrati 48 casi positivi, a Macerata 1.743 test di cui cinque positivi. A Fermo 2.534 test di cui quattro con esito positivo. Ascoli: 4.210 test e 4 positivi.

Oggi a Macerata sono stati effettuati 1.262 test con 15 persone positive (11,9 per mille). Ad Ancona 16 positivi su 1.831 test. Pesaro e Urbino hanno 18 postivi su ben 2.263 tamponi rapidi. A Fermo 4 positivi su 1.756 tamponi. Nessun positivo ad Ascoli, appunto, dove i test sono stati 1.085.

Lo screening gratuito rivolto a tutti i cittadini prosegue ad Ancona, Ascoli, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino fino al 23 dicembre. Ad Ancona anche dal 27 al 30 dicembre. Sul sito istituzionale della Regione e dei rispettivi Comuni sono presenti tutte le indicazioni e le modalità per partecipare. A seguire saranno coinvolti, in fasi successive, tutti i comuni delle Marche.

L’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini: «A chiusura della terza giornata di screening. Prosegue l’impegno di tanti medici, infermieri e operatori sociosanitari e di tanti volontari che ringraziamo per il grande lavoro svolto. Ci sono ancora altri giorni per potersi sottoporre al test gratuito, un atto di responsabilità nei confronti di noi stessi e nei confronti delle persone che amiamo».

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X