facebook rss

Vaccino per la fascia 60-64 anni,
al via le prenotazioni

CORONAVIRUS - Si comincia sabato 8 maggio dalle 12 attraverso il portale di Poste Italiane o il numero verde. C'è anche la possibilità di farlo via sms. Ecco come

Al via domani, sabato 8 maggio, dalle ore 12, la prenotazione per il vaccino anti-Covid per la fascia d’età 60-64 anni.

La categoria 60-64 anni (conta l’anno di nascita) sarà vaccinata nei punti individuati sul territorio regionale. Sarà possibile prenotare le vaccinazioni attraverso il portale di Poste Italiane https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it o tramite il numero verde 800.009966 (attivo dal lunedì a domenica dalle 9 alle 20).

Per la prenotazione online, oltre ai dati personali dell’utente, occorrerà disporre del numero di tessera sanitaria e del codice fiscale, e di un numero di cellulare al quale verrà notificata la conferma.

Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria) o tramite i portalettere che consegnano la posta a casa.

Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare. Al momento della somministrazione della prima dose, sarà comunicato il giorno per effettuare il richiamo.

Si ricorda inoltre che Poste Italiane ha attivato un ulteriore metodo di prenotazione per il vaccino, via sms, che si aggiunge a quelli già noti. I cittadini delle Marche potranno prenotare la loro dose semplicemente inviando un messaggio con il codice fiscale al numero 339.9903947. Entro 48-72 ore verranno ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento. Il servizio è attivo 24 ore su 24 e non presenta costi aggiuntivi rispetto a quelli previsti per l’invio di un semplice sms dall’operatore telefonico di appartenenza.

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale nelle Marche sono disponibili sul sito della Regione.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X