Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Ascoli, al “Picchio Village”
arriva il vescovo Palmieri

ASCOLI - Ha fatto gli auguri di Natale e per il prosieguo del campionato. «L’ultima partita non è andata bene, ho ricevuto un messaggio di sfottò da un mio amico, il vescovo di Cremona, e gli ho risposto che abbiamo perso una battaglia, ma che l’importante è vincere la... guerra. Speriamo di rifarci in occasione della partita di ritorno»
...

Il vescovo Palmieri con capitan Dionisi

 

Oggi pomeriggio il nuovo vescovo di Ascoli Gianpiero Palmieri, accompagnato da don Giampiero Cinelli, responsabile dell’ufficio diocesano cultura e comunicazione e parroco della chiesa dei Santi Simone e Giuda di Monticelli, ha fatto visita alla squadra dell’Ascoli che si apprestava alla ripresa degli allenamenti al “Picchio Village”. Ad accoglierli il direttore sportivo Marco Valentini, la responsabile della comunicazione Valeria Lolli e il team manager Mirko Evangelista.

Presenti anche i calciatori, lo staff tecnico, quello sanitario e altri dipendenti dell’Ascoli. Al vescovo sono state donate le maglie autografate di capitan Dionisi e di Botteghin e il capo della Diocesi ascolana ha rivolto a tutti gli auguri di Natale e anche un in bocca al lupo per il prosieguo della stagione sportiva.

«Vengo da Roma, ma sono originario di Camerino, la mia fede calcistica è per la Roma, ma da oggi anche per l’Ascoli”ha detto il vescovo – quando sono arrivato qui mi hanno detto che avrei dovuto essere costantemente aggiornato su tre argomenti: Ascoli Calcio, Quintana e Carnevale. E così, su consiglio di don Gianpiero, sono venuto a conoscervi. So che l’ultima partita non è andata bene perché ho ricevuto un messaggio di sfottò da un mio amico, il vescovo di Cremona. Gli ho risposto che abbiamo perso una battaglia, ma che l’importante è vincere la… guerra. Speriamo di rifarci in occasione della partita di ritorno».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X