Quantcast
facebook rss

Emergenza Ucraina, si mobilita la Diocesi di Ascoli

SONO tre le iniziative messe in atto in questa settimana: venerdì veglia per la pace, domenica raccolta di offerte, proiezione del film “Reflection” del regista ucraino Valentyn Vasjanovyč dal 25 al 30 marzo
...

 

In risposta all’appello lanciato da Papa Francesco per la Pace in Ucraina, chiedendo una mobilitazione nella preghiera e nella solidarietà, la Diocesi di Ascoli mette in atto alcune iniziative rivolte a tutti i fedeli.

La chiesa di SantAgostino dove è venerata la Madonna della Pace

 

Innanzi tutto una veglia di preghiera per la Pace che si svolgerà venerdì 25 marzo (Solennità dell’Annunciazione e giorno in cui il Santo Padre Francesco consacrerà all’Immacolato Cuore di Maria la Russia e l’Ucraina) alle ore 21 nella chiesa di Sant’Agostino, dove è conservata e venerata l’immagine della Madonna della Pace.

 

Poi una raccolta di offerte in tutte le parrocchie della Diocesi (Quaresima di Carità) domenica 27 marzo, IV di Quaresima. Le offerte saranno fatte pervenire alla Caritas Diocesana che le inoltrerà alla Caritas Italiana per l’emergenza Ucraina.

 

Infine la proiezione del film “Reflection” del regista ucraino Valentyn Vasjanovyč. Il film sarà in programmazione al Cinema Piceno dal 25 al 30 marzo. Nel 2021 è stato presentato alla “Mostra del Cinema di Venezia” ed è ambientato durante la guerra del Donbass del 2014. In particolare, domenica 27 marzo (ore 18,30) è prevista una proiezione-evento con la presentazione del film e testimonianze. L’incasso derivante dalla vendita dei biglietti sarà devoluto alla Caritas Diocesana.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X