facebook rss

Coronavirus, quarto morto nelle Marche:
un 75enne con patologie pregresse.
I casi positivi salgono a 97

EMERGENZA - Si tratta di un anziano della provincia di Pesaro. Questa mattina si è spento un 85enne di Ancona che era ricoverato all'Inrca. Altri 13 i tamponi positivi oggi: 7 in provincia di Pesaro, 4 in quella di Ancona e due nel Fermano. Attivato dalla Regione Marche un canale Telegram ufficiale

 

La riunione del Gores di oggi

 

Una quarta persona è morta nelle Marche oggi a causa del Coronavirus. Si tratta di un anziano di 75 anni, con patologie pregresse, che si è spento questo pomeriggio a Pesaro. È la seconda persona che è morta oggi in regione dopo l’85enne di Ancona che era ricoverato all’Inrca. Questa mattina i casi di Coronavirus in regione erano 84 e se ne sono aggiunti altri 13 oggi: 7 in provincia di Pesaro, 4 ad Ancona, due a Fermo. Nel complesso sono 97 i casi nelle Marche. Restano due i contagiati in provincia di Macerata: uno è un ingegnere di Civitanova, l’altro è un rappresentante di Porto Recanati che era rientrato dalla provincia di Milano. Sottoposto al tampone, è risultato positivo, e ora si attende la conferma dall’Istituto superiore della sanità, come prassi.

Intanto nel pomeriggio il ministro all’Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che le scuole e le università rimarranno chiuse in tutta Italia fino al 15 marzo. Ma il governo sta predisponendo anche altre misure per evitare i rischi di contagio. Nelle Marche il governatore Luca Ceriscioli ieri aveva firmato una ordinanza con cui chiudeva le scuole e gli atenei fino a domenica. Sospese anche tutte le manifestazioni pubbliche.

Oggi la Regione Marche ha aperto un canale Telegram ufficiale per fornire informazioni certificate in tempo reale, visto che, soprattutto sui social, continuano a moltiplicarsi le fake news. Per collegarsi a Telegram occorre scaricare l’App, cercare “Regione Marche” o @regione_marche e cliccare sul pulsante “Unisciti”.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X