Quantcast
facebook rss

Nessun positivo tra i contatti
dei nuovi casi nel Piceno

IL GORES riferisce di 299 casi dall'inizio della pandemia nella provincia di Ascoli. Ma in realtà sono 298. Ecco il dato del Sisp. Negativa la figlia dell'albanese che si è sottoposta all'esame in un laboratorio privato. L'aggiornamento sui decessi nelle Marche
...

Sono fermi ad 8 i nuovi positivi nel Piceno.

Il tampone fatto oggi, 29 luglio, a 7 contatti stretti degli ultimi 4 casi rilevati ieri (leggi qui) sono risultati tutti negativi.

Domani, 30 luglio, toccherà ad altri, intercettati nel frattempo dal servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Area Vasta 5, diretto dal dottor Claudio Angelini, attraverso una serrata indagine epidemiologica.

Per contatti stretti s’intendono tutti i familiari e le persone con cui un positivo ha condiviso un luogo chiuso per più di 15 minuti ad una distanza inferiore al metro.

Non è andata così ieri, quando sono stati trovati 3 positivi tra i contatti stretti della mamma e figlia di Acquaviva (leggi qui).

Il quarto caso pure di ieri era una donna albanese rientrata in Italia. Da sola, in un laboratorio privato, si è sottoposta al tampone risultato positivo.

Negativa invece la figlia, sottoposta oggi all’esame.

Ancora positivi 2 dei quattro bangladesi che vivono a San Benedetto.

Il Gores (vedi tabella sotto) riporta 299 casi nel Piceno dall’inizio della pandemia, tra cui ci sono anche i guariti e i deceduti (13).

Ma in realtà sono 298.

Infatti, prima dell’8 luglio (leggi qui), il dato era fermo a 290. L’ultimo caso risaliva al 16 maggio.

Nelle Marche ancora un giorno senza decessi per cause legate al Coronavirus (vedi tabella sotto).

 

Clicca per ingrandire l’immagine

Clicca per ingrandire l’immagine




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X