facebook rss

«Sospetto caso di Covid»
Rinviata Sangiustese-Grottammare

CALCIO - Comunicazione della Figc Marche, la gara valevole per la prima giornata del girone 5 di Coppa Italia Eccellenza si sarebbe dovuta giocare domani al Comunale di Montegranaro

valdichienti-ponte-vs-anconitana-ancona-a-corridonia-2019-foto-ap-1-325x217

 

Sangiustese-Grottammare rinviata per Covid. E’ quanto si apprende dal comunicato ufficiale della Figc delle Marche. «A seguito di segnalazione da parte del società Sangiustese  di sospetto caso di contagio da Covid-19 – scrive la Federazione – la gara Sangiustese/Grottammare è rinviata». La sfida di Coppa Italia di Eccellenza valevole per la prima giornata del girone 5  si sarebbe dovuta giocare domani al Comunale di Montegranaro. Un rinvio che arriva a poche ore dal caso del Trodica, dove con un contagio da Covid è stata messa in quarantena tutta la squadra. Una decisione che ha portato allo sfogo di giocatori e staff della compagine di Promozione: «Quattordici giorni di quarantena forzata non è sostenibile per chi come noi pratica calcio come semplice passione e divertimento  hanno denunciato – Tutti noi dilettanti, giocatori e membri dello staff, facciamo altro nella vita oltre che giocare a calcio: abbiamo tutti una famiglia della quale dobbiamo occuparci e un lavoro che ci permette di farlo». Ma il numero uno della federazione marchigiana Paolo Cellini si è detto impotente: «Non si capisce più niente. Giustamente le società fanno riferimento al Comitato, che a sua volta non ha nessun potere in merito: deve solo mettere in pratica le disposizioni che arrivano dalla Figc e ancor più dal governo». Intanto altre squadre come il Corridonia (Promozione), l’Elfa Tolentino (Prima categoria) e il Gualdo (Seconda categoria) hanno sospeso gli allenamenti in attesa di chiarimenti.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X