facebook rss

Emergenza Coronavirus,
ordinanza del sindaco Fioravanti:
multa di 100 euro
a chi non indossa la mascherina

ASCOLI - Il primo cittadino l'ha firmata stasera ed entra in vigore domani venerdì 2 ottobre. Obbligatoria su tutte le aree pubbliche e/o aperte al pubblico dove non è possibile garantire il rispetto delle norme sul distanziamento. Salvo proroga, in base dell’andamento del contagio, resta in vigore per l'intero mese di ottobre

Da domani, venerdì 2 ottobre, multa a chi non indossa la mascherina in un’area pubblica e/o aperta al pubblico dove non è possibile garantire il rispetto delle norme sul distanziamento.

Il sindaco Marco Fioravanti

E’ l’ordinanza firmata stasera dal sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, che giunge al termine di una settimana in cui sono stati numerosi i casi di ascolani positivi e intere classi scolastiche messe in quarantena.

Indossare la mascherina come da ordinanza sindacale, non è certo una novità escogitata dal sindaco Fioravanti, ma qualcosa che dovrebbe essere applicata sempre e da tutti, a prescindere.

Cosa che, purtroppo, non avviene.

L’obbligo va da venerdì 2 al 31 ottobre e, salvo proroga in base dell’andamento del contagio, la mascherina va indossata su tutto il territorio comunale senza distinzioni di orari.

Va indossata su tutte le aree pubbliche e/o aperte al pubblico dove non è possibile garantire il rispetto delle norme sul distanziamento sociale, fatta eccezione per i bambini sotto i 6 anni e le persone che hanno forme di  incompatibilità certificata con l’uso continuativo della mascherina.

Il mancato rispetto di questa ordinanza comporterà l’applicazione di una sanzione amministrativa di 100 euro.

Di quest’ultimo aspetto in teoria se ne occupa la Polizia Municipale, ma possono intervenire anche altre forze dell’ordine. Sarà così? Vedremo.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X