facebook rss

Covid, nell’Ascolano 7 nuovi casi,
diminuiscono i tamponi analizzati

EMERGENZA CORONAVIRUS - Nelle ultime ventiquattr'ore sono 252 i positivi nelle Marche a fronte di 955 test. L’incidenza si conferma sopra al 26%. In tutta la regione 36 i sintomatici. Il numero più elevato di contagi (131) in provincia di Pesaro Urbino, poi 80 nell'Anconetano, 17 nel Maceratese, 8 nel Fermano, 9 da fuori regione. I numeri aggiornati del Servizio Sanità della Regione
blu-30-11-650x408

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report integrale)

Sono 252 i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunicato il Servizio Sanità della Regione nel primo bollettino di giornata di lunedì 30 novembre, dopo l’esame nelle ultime ventiquattr’ore di 1.913 tamponi: 955 nel “percorso nuove diagnosi” e 958 nel “percorso guariti”.

Nonostante il basso numero di nuovi contagi, dovuti ai pochi tamponi effettuati nel weekend, l’incidenza dei positivi si conferma sopra al 26%, con un 26,3%.

I nuovi casi sono stati registrati: 17 in provincia di Macerata, 80 in provincia di Ancona, 131 in provincia di Pesaro Urbino, 8 in provincia di Fermo, 7 in provincia di Ascoli, 9 da fuori regione.

I casi comprendono soggetti sintomatici (36 casi rilevati), contatti in setting domestico (56 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (65 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (10 casi rilevati), contatti in ambienti di vita-socialità (6 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (2 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (3 casi rilevati).

Per altri 61 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X