Quantcast
facebook rss

Due persone di San Benedetto
ed una di Ascoli stroncate
dalle complicanze del Covid

EMERGENZA CORONAVIRUS - All'ospedale "Madonna del Soccorso" di San Benedetto, oltre al dottor Luciano Giorgi, non ce l'ha fatta un uomo di 92 anni. Era invece ricoverata al "Mazzoni" di Ascoli la donna, pure di Ascoli, 78 anni. Nove i decessi registrati nelle Marche nelle ultime 24 ore dal Servizio Sanità regionale
...

Sono tre nel Piceno le vittime del Coronavirus riportate oggi 26 novembre, nel bollettino dei decessi  del Servizio Sanità della Regione Marche.

All’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto non ce l’hanno fatta, nelle ultime 24 ore, il dottor Luciano Giorgi, stimato psichiatra del Sert dell’Area Vasta 5 (leggi qui) ed un uomo di 92 anni.  Entrambi erano residenti nella citta rivierasca.

Nel bollettino arancio erroneamente il dottor Giorgi, di 64 anni e residente a San Benedetto, è stato contrassegnato con la la F (donna) invece che con la M. 

Era invece ricoverata al “Mazzoni” di Ascoli la donna, pure di Ascoli, 78 anni.

Nella giornata in cui la provincia di Ascoli piange, tra le 90 vittime del virus, il dottor Luciano Giorgi, sono decedute altre 3 persone, che leggeremo nel bollettino di domani. Due erano al “Madonna del Soccorso”, l’86enne (il quarto) che non ce l’ha fatta tra i contagiati della Rsa di Offida (leggi qui) ed un 89enne. Ad Ascoli se n’è andato un uomo di 85 anni. 

Sempre oggi, il Servizio sanitario regionale fa il punto della situazione nelle Marche.

Nove in tutto le vittime registrate e tutte con la precisazione che avevano patologie pregresse.

Tre, come nel Piceno i cittadini che piange il Fermano, una 83enne di Montegiorgio, una 79enne di Porto Sant’Elpidio e un 72enne di Amandola. Una donna di 79 anni è morta nel Maceratese, mentre ad Ancona si è spenta una donna di 90 anni.

Sempre 81 anni l’età media delle 1.230 persone morte per Covid e sempre 95,4% la percentuale di chi aveva precedenti malattie

 

 

Clicca per ingrandire l’immagine



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X