facebook rss

Covid, nuovo focolaio a Offida
dopo le feste di Natale

EMERGENZA CORONAVIRUS - Il numero di contagiati nel Comune guidato da Luigi Massa è balzato a 30 in pochissimi giorni. E' gran voce in paese che la causa sia da attribuire ad alcuni pranzi natalizi effettuati in compagnia. Il sindaco aveva lanciato l'allarme già a Capodanno, quando aveva avuto notizia di 10 nuovi casi, a cui se ne sono aggiunti altri 13 nelle ultime ore
di Simone Corradetti
L’infezione da Coronavirus continua a mordere nelle Marche e nel Piceno dove riscontrano nuovi contagi. Sono 64 quelli registrati dal Servizio Sanità regionale nell’ultimo bollettino di oggi, 5 dicembre.

Luigi Massa, Sindaco di Offida

Tra i Comuni più colpiti c’è Offida dove è esploso un nuovo focolaio facendo così balzare a 30 il numero dei positivi. E’ gran voce in paese che la causa sia da attribuire ad alcuni pranzi natalizi effettuati in compagnia. Non le ha smentite il sindaco Luigi Massa che già a Capodanno, con 22 contagiati, aveva messo in guardia i cittadini: «Non ho affatto buone notizie sui contagi, ho avuto conferma di dieci nuovi casi e sto attendendo informazioni ufficiali per altri cinque. Sono tutte persone che si sono contagiate, negli ultimi giorni, in ambiti familiari ed amicali».

L’atteggiamento disinvolto è stato di nuovo condannato da Massa alla luce di 13 nuovi positivi al Coronavirus.
Ecco cosa ha scritto nelle ultime ore: «Ancora notizie assolutamente non positive dal lato dei contagi, in questi giorni c’è stato il riscontro positivo dei test su 13 nostri concittadini, per la gran maggioranza contatti familiari/lavorativi delle persone risultate positive nei giorni scorsi.
Un incremento molto importante, troppo. Dovuto ad attenzioni che si sono allentate.
Il virus è molto aggressivo, e dobbiamo mantenere un atteggiamento corretto con l’utilizzo della mascherina, il distanziamento sociale, e l’igiene frequente delle mani», ha affermato categorico».
Nel frattempo a Offida sono guarite 5 persone che si erano contagiate qualche settimana fa. Sono quindi 30 i casi attuali confermati, tutti in buone condizioni.
L’unica buona notizia, riguarda il numero dei compaesani ricoverati nelle strutture ospedaliere di Ascoli e San Benedetto, considerate le dimissioni di una paziente che continuerà il percorso di guarigione a domicilio.
Soltanto due persone di Offida restano ancora in ospedale, mentre cinque persone si sono negativizzate e torneranno alla vita quotidiana.
Novità anche sul fronte vaccini: «Tre medici offidani – ha detto il sindaco Massa – si sono già vaccinati, e nelle ultime ventiquattrore sono partite le vaccinazioni nella Rsa di via Garibaldi, e degli operatori sanitari che ci lavorano.
Per questo motivo dobbiamo affidarci alle fonti scientifiche, per sconfiggere la pandemia».


Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page



3 commenti

  1. 1
    Romano Felicetti il 5 Gennaio 2021 alle 18:22

    Offida due mesi fa, Offida adesso!!! Ma che cazz stete facenn!!!!

  2. 2
    Claudia Talamonti il 5 Gennaio 2021 alle 18:22

    Va bene ci sta dai… Il pranzo di Natale è il pranzo di Natale… Non fa niente dai…

  3. 3
    Angela Nespeca il 5 Gennaio 2021 alle 18:22

    Non ci sono parole

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X