facebook rss

Covid: due morti
di San Benedetto e Acquaviva
tra i 13 decessi nelle Marche

EMERGENZA CORONAVIRUS - Sono due uomini di 90 e 82 anni che erano ricoverati all'ospedale "Madonna del Soccorso" di San Benedetto. Con loro il numero delle vittime nell'Ascolano sale a 135, nelle Marche a 1.607

reparti-covid-hospital-civitanova-FDM-5-325x217

Covid, due morti in provincia di Ascoli. Si tratta di due uomini di 90 e 82 anni, rispettivamente di Acquaviva Picena e San Benedetto deceduti entrambi all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

Avevano patologie pregresse, come gli altri undici morti registrati nelle Marche ultime ventiquattr’ore dal Servizio Sanità della Regione.

Dall’inizio della pandemia i morti nella provincia di Ascoli sono 135.

Nel Pesarese le vittime sono quattro: un 91enne di Mondavio, una 75enne di Tavullia, un 84enne di Pesaro, una 82enne di Urbania. Sono morti tutti a Pesaro.

Due nell’Anconetano: un 84enne di Senigallia deceduto al “Torrette” di Ancona e una 84enne di Osimo deceduta all’Inrca di Ancona.

Tre nel Maceratese: una donna di 89 anni di Sarnano, una di 91 di Civitanova e un 75enne di Potenza Picena. I primi due erano ricoverati a Macerata, il terzo a Civitanova.

Due nel Fermano: un 92enne di Fermo e un 84enne di Monte Urano, morti nelle loro città.

Dall’inizio della pandemia, i morti nelle Marche salgono a 1.607 (923 maschi e 684 femmine) così suddivisi per provincia: 682 nel Pesarese, 377 nell’Anconetano, 272 nel Maceratese, 127 nel Fermano, 135 nell’Ascolano, 14 da fuori regione. L’età media è di 81 anni, il 95,5% di loro aveva patologie pregresse.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X