Quantcast
facebook rss

Covid, dipendente ascolano
dell’Ispettorato del Lavoro
tra gli 11 decessi nelle Marche

EMERGENZA CORONAVIRUS - Si tratta di Marco Eleuteri 63enne di Ascoli, morto al "Torrette" di Ancona. Il funerale venerdì 22 gennaio alle ore 10 nella chiesa di San Giovanni Evangelista a Monticelli. Il cordoglio dei colleghi. Il bollettino del Servizio Sanità regionale
...

 

 

Sono undici le persone morte nelle Marche con il Covid e che erano ricoverate in strutture ospedaliere delle Marche.

Tra questi, anche Marco Eleuteri, 63enne di Ascoli, esperto informatico del locale ufficio territoriale dell’Ispettorato del lavoro, molto conosciuto in città. Viveva a Monticelli, ma era nato e cresciuto a Porta Romana, insieme ai suoi fratelli, nella casa di viale Treviri.

«Il nostro cordoglio – si legge in una nota dell’Ispettorato del lavoro – è pari alla ammirata gratitudine che gli dobbiamo per il prezioso contributo che ha reso all’Amministrazione nel suo lungo ed onorato percorso di servizio, che il destino avverso non gli ha permesso di concludere sebbene forse ormai prossimo a raggiungere il traguardo.

Condividiamo commossi il dolore della famiglia, alla quale ci stringiamo in un affettuoso abbraccio, insieme con i colleghi della sede di lavoro».

Mentre queste sono le parole dei colleghi dell’ufficio ascolano, dove lavorava da anni:

«Ciao Marco, tutti noi ci stringiamo alla tua famiglia ricordando l’uomo generoso e disponibile che sei e sarai nei nostri ricordi.

La tua professionalità e massimo spirito di dedizione al lavoro, sono indiscussi e noti a tutto l’INL. Tantissimi colleghi hanno avuto occasione di conoscere la tua bravura e la tua umanità e oggi sono con noi stretti in un lacerante dolore e questo ci rende davvero tanto orgogliosi di te.

Hai trovato sempre il modo di risolvere i nostri piccoli e grandi problemi informatici e non solo, la tua granitica presenza è stata la nostra certezza in questo luogo di lavoro ogni giorno. Sempre generoso ci hai offerto milioni di caffè e tante altre volte il modo di ritrovarci fuori come una grande famiglia con leggerezza e allegria durante i pranzi che organizzavi ogni anno da fiero cacciatore di cinghiale quale eri.

Con la tua mancanza crollano i nostri riferimenti, sei stato l’anima di questo Ufficio, sei stato l’Ufficio e per questo cercheremo di ricordare l’uomo forte e il collega bravo e disponibile che sarai sempre per noi. Ciao Marco, ci mancherai tantissimo».

Tra i messaggi di cordoglio giunti ai suoi familiari, anche quello dell’Associazione Libera Caccia di Ascoli. Marco, infatti, fin da giovanissimo, era anche un appassionato cacciatore. La sua grande passione.

Marco Eleuteri, primo di quattro fratelli (Arturo, Vincenzo e Antonio gli altri tre) lascia la moglie Matilde e i figli Maria Giuseppina, Chiara e Giorgio.

Il funerale domani, venerdì 22 gennaio, alle ore 10 nella chiesa di San Giovanni Evangelista di Monticelli. A seguire, la tumulazione nel cimitero di Pretare di Arquata, di cui è originaria la famiglia.

Gli altri decessi avvenuti nelle Marche nelle ultime 24 ore sono un uomo di 71 anni di San Ginesio, di un 81enne di Potenza Picena, di una donna di 86 anni di Colmurano, un 90enne di Acqualagna, una 98enne di Ponzano di Fermo, un 71enne di Monte Urano, una 89enne di Morro d’Alba, un 74enne di Pesaro, un 71enne di Cantiano, una 85enne di Fano.

Tutti avevano patologie pregresse, secondo quanto riporta il bollettino del Servizio sanità. L’età media dei deceduti, dall’inizio della pandemia, è di 82 anni, nel 96,1% dei casi avevano delle patologie pregresse.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X