Quantcast
facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Dionisi e Bidaoui decisivi
(Tutte le foto)

SERIE B - Bianconeri sottotono rispetto alle ultime prestazioni. Decisivi nel finale il belga-marocchino, abile a procurarsi il rigore, e il grande ex a realizzarlo segnando il suo 100° gol in B. Buchel e Saric i peggiori. Discutibile qualche scelta di Sottil che è poi bravo a rimediare
...

Dionisi dopo il gol con la maglia celebrativa che ha provveduto a portargli di corsa il team manager Mirko Evangelista

di Andrea Ferretti

Leali 6 – Nulla può sull’incornata forte e ravvicinata di Novakovich. Per il resto della gara è quasi inoperoso.

Pucino 6 – Nel primo tempo si limita a un’ordinata fase difensiva. Nella ripresa spinge di più, ma non è il suo forte

Brosco 5,5 – Novakovich lo mette spesso in difficoltà come in occasione del gol. Nei minuti finali va a fare il centravanti e sfiora anche il gol

Quaranta 6 – Come Brosco, soffre la potenza di Novakovich con cui ingaggia una battaglia ai limiti del regolamento. Tiene botta lottando e uscendo dal campo malconcio

Kragl 5,5 – Da uno come lui ci si aspetta sempre molto. Delude dal punto di vista atletico, anche se nell’arrembaggio finale mette in area alcuni palloni.

Caligara 5,5 – Prima da titolare. Dimostra buone doti tecniche, ma commette qualche errore di troppo. Bravo quando con una veloce ripartenza causa l’espulsione di Capuano.

Buchel 5 – Sbaglia troppi appoggi e non brilla nemmeno in fase di interdizione. Lascia il posto a Danzi dopo un’ora

Saric 5 – Doppio passo indietro rispetto alla grande prova di Lecce. Sostituito da Eramo a metà ripresa.

Sabiri 5,5 – Sempre ben marcato, non trova mai lo spunto per fare male. Spaventa Bardi solo con due calci piazzati. Poi il cambio.

Bajic 5,5 – Difende ogni pallone con tenacia limitandosi, anche stavolta, al solito lavoro sporco.

Dionisi 7 – Poco servito, deve andare incontro ai compagni per prendersi palloni giocabili. Sfiora il gol con un sinistro dal limite, poi all’ultimo minuto si prende la responsabilità di calciare e segnare il rigore che vale il pareggio. Centesimo gol in B, proprio alla sua ex squadra. Finora: 3 gol, 4 punti.

Bidaoui (dal 18’st) 6,5 – Sottil lo butta nella mischia per sfruttare la sua abilità nell’uno contro uno. Sempre raddoppiato, ma riesce a sfondare due volte: prima sfiora il gol con un tiro di poco alto, poi si procura il rigore che vale un punto.

Danzi (dal 18’st) 6 – Distribuisce palloni con la rapidità che era mancata a Buchel.

Eramo (dal 24’st) 6 – Offre il suo contributo (anche di freschezza) nel lungo assalto finale alla ricerca del pareggio.

Parigini (dal 24’st) 6 – Come Eramo.

Simeri (dal 32’st) 5 – Davvero ingenua l’espulsione per una smanacciata a Bardi subito dopo il rigore.

Sottil 5,5 – La squadra ha il merito di non mollare mai, e acciuffa l’ennesimo risultato nei minuti di recupero. Passa al 4-2-4 e sfrutta tutti in cambi molto presto: il segno che qualcosa non va e che, questa volta, qualche scelta non si è rivelata giusta.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X