Quantcast
facebook rss

Vaccini, prenotazioni in eccesso:
in serata code e proteste a Monticelli

EMERGENZA CORONAVIRUS - La segnalazione è arrivata da alcuni utenti, tra cui il figlio di una 88enne. Nel frattempo i responsabili sanitari, che si sono trovati con circa 100 persone in più del previsto, si sono attivati per reperire infermieri, medici e personale addetto all'accettazione per risolvere il problema
...

Foto d’archivio

«Mia madre ha 88 anni ed aveva la prenotazione per il vaccino per le ore 18. Quando siamo arrivati c’era una fila lunghissima fuori dal palazzetto (di Monticelli, ad Ascoli, ndr) con persone di tutte le età in coda. Sono sceso io da solo per chiedere informazioni. Mi hanno risposto che dovevo rimanere in fila.

Come potevo far rimanere in fila una donna di 88 anni che cammina a fatica? Ho chiesto una sedia a rotelle, ma non ce n’erano.

Alla fine siamo riuscito a farmi dare il numero e ad entrare, con mia madre (all’interno della struttura ci sono le seggiole, ndr).

Dentro c’era il caos, con gli operatori che chiamavano i numeri a voce alta. Qualcuno non sentiva, si sbagliava. Non mi è sembrata un’organizzazione ottimale».

E’ quanto riferisce un utente, che stasera 1° aprile, nel punto vaccinale di Ascoli, si è imbattuto in un momento complicato della giornata: oltre ai cittadini previsti per oggi, per qualche motivo che le autorità sanitarie vorranno capire affinché non si ripeta, è stato prenotato un centinaio di persone in più, della categoria dei liberi professionisti nel campo della sanità.

Il momento peggiore è stato tra le 18, ora di arrivo del cittadino che si è rivolto a Cronache Picene, e le 20.

In tanti si sono spazientiti per l’attesa e la tensione di dover stare in fila e cercare di mantenere, nello stesso tempo, la distanza di sicurezza. La preoccupazione di molti era per gli anziani.

Nel frattempo però i responsabili sanitari si sono letteralmente attaccati al telefono per reperire medici, infermieri e personale addetto all’accettazione per risolvere l’inconveniente e, nonostante tutto, per non mandare via nessuno.

Le operazioni di vaccinazioni si sono concluse in tarda serata. 

m.n.g.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X