Quantcast
facebook rss

Ascoli, Pulcinelli:
«Stagione toppata,
ma ora abbiamo
qualità e morale»

SERIE B - In vista della sfida col Monza, da domani la squadra andrà in ritiro con un giorno di anticipo su richiesta degli stessi calciatori. Il patron prima del rush finale: «La vittoria col Cosenza ci dà più fiducia, ma dobbiamo lasciare definitivamente la paura negli spogliatoi. Dionisi è un leader, Sottil ci ha fatto cambiare marcia. Salvezza? Festeggeremo se riusciremo a raggiungerla, ma eravamo partiti per fare altro»
...

di Salvatore Mastropietro

Sta entrando nel vivo in casa Ascoli la preparazione in vista dell’importante sfida di sabato contro il Monza. Quando mancano ormai sei partite al termine del campionato, i bianconeri sono obbligati a fare punti contro chiunque per rincorrere al meglio l’obiettivo salvezza. Sebbene i lombardi siano reduci da un periodo non positivo con una sola vittoria negli ultimi cinque impegni ufficiali, ma rimangono una delle squadre più attrezzate del campionato. All’andata la vittoria degli uomini di Brocchi per 2-0, con gol di Carlos Augusto e dell’ex Frattesi, sancì l’esonero di Delio Rossi dopo un periodo di risultati negativi che ancora pesano in maniera ingente sulla classifica del Picchio.

La squadra al lavoro al Picchio Village

Mister Andrea Sottil completerà sabato, dunque, il primo girone della sua gestione e spera di farlo nel migliore dei modi. Nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 aprile, il tecnico piemontese ed il suo staff hanno impegnato il gruppo in una seduta composta da un circuito neuromuscolare, una seduta tattica, possesso palla e partita a tutto campo. La preparazione continuerà domani alle ore 11. Successivamente tutto il gruppo squadra andrà in ritiro con un giorno di anticipo, come richiesto dagli stessi calciatori e in accordo con la società.

Massimo Pulcinelli durante Ascoli-Vicenza

PULCINELLI – A due giorni dalla bella vittoria per 2-1 sul Vicenza, è tornato a parlare Massimo Pulcinelli. Il patron dell’Ascoli, che sta seguendo con grande attenzione la squadra nelle ultime settimane, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio toccando i temi più caldi del momento per quanto riguarda l’ambiente bianconero: «La vittoria contro il Vicenza ci dà tre punti e tanto morale. Ci dispiace per la prestazione di Cosenza, dov’è mancato il giusto atteggiamento. Speriamo di aver cambiato marcia e mentalità anche grazie ad un leader come Dionisi. Abbiamo ancora comunque tanto da migliorare, più dal punto di vista della testa che della tecnica. Abbiamo ragazzi di livello superiore come Sabiri, che presto vedremo in qualche campionato importante, o come Bidaoui, che è in grado di aprire le difese».

Il patron ha poi parlato dell’apporto portato da mister Sottil: «Se valutiamo il periodo dal suo arrivo di Sottil ci rendiamo conto che con quel ritmo saremmo stati o noni o decimi. Ha creato un modulo stabile in modo che chi gioca sa sempre quello che si deve fare ed ha più sicurezza. Quando abbiamo fatto male non è mai stata una questione tattica o di occasioni, ma più una questione mentale. Spesso la paura ci ha un po’ bloccato le gambe, però credo che nelle ultime sei gare lasceremo questa paura nello spogliatoio».

Pulcinelli è tornato sulla prima parte di stagione e sull’impatto della pandemia sul mondo del calcio: «Questa situazione ha penalizzato un po’ tutti, soprattutto chi come noi poteva contare su 6-7000 spettatori a partita. I nostri tifosi ci hanno sempre fatto fare quei cinque o sei punti in più. Anche il Covid incide, noi abbiamo usato una volta il bonus, mentre ora sono entrate in gioco le ASL. Non penso sia un campionato falsato, ma di certo più particolare. Fioretto in caso di salvezza? Non ho alcuna promessa o fioretto da esternare, sicuramente se dovessimo salvarci festeggeremo, ma siamo partiti per fare un altro campionato. Saremo soddisfatti in caso di mantenimento della categoria ma è inutile nascondersi, abbiamo toppato la stagione».

CALENDARIO – La Lega B ha comunicato date e orari della 34esima e 35esima giornata del Campionato di Serie B. Questi gli impegni dell’Ascoli: venerdì 16 aprile SPAL-ASCOLI ore 21; martedì 20 aprile ASCOLI-EMPOLI ore 17.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X