facebook rss

La Samb affonda la Triestina (1-0)
con un gol di Lescano
Grande prova dei rossoblù

SERIE C - L'undici di Montero domina nella ripresa e si aggiudica il recupero del "Riviera delle Palme". Una magia di Botta permette all'attaccante di mettere a segno il suo undicesimo centro stagionale. La squadra sale a 50 punti in classifica. Domenica arriva il Cesena

di Benedetto Marinangeli

(foto Sambenedettese Calcio)

Una grande Samb fa suo il recupero con la Triestina confermando di essere non solo una formazione valida tecnicamente ma anche un gruppo di una solidità morale tale da andare oltre alle difficoltà oggettive che sta vivendo. Con un secondo tempo da grandissima squadra i rossoblù hanno la meglio sugli alabardati convinti di sfruttare le difficoltà di Biondi e compagni ma che invece tornano in terra giuliana con le pive nel sacco.

Esultanza rossoblù dopo il gol di Lescano

Senza Maxi Lopez e D’Angelo infortunati, che si vanno ad aggiungere a Bacio Terracino, Lombardo e Mehmetaj, Montero presenta la Samb con il 4-3-2-1 con Botta e il croato Mario Babic, al suo esordio dal primo minuto alle spalle di Lescano. Classico 4-4-2 per Pillon che si affida in avanti al tandem Gomez-Granoche.

La prima azione di rilievo della gara è di marca giuliana con Mensah la cui conclusione da buona posizione si perde sul fondo. La Samb risponde al 16’ con Babic su cui è bravo Offredi alla respinta. E’ sempre la Triestina a provare a fare la partita con la Samb che chiude bene gli spazi ed è pronta a ripartire con la fantasia e la velocità di Botta. Al 17’ è D’Ambrosio in scivolata a chiudere lo specchio della porta a Gomez e sempre lo stesso difensore rossoblù, poi, a smorzare il colpo di testa di Mensah facile preda di Nobile.

Fazzi in azione

Ad inizio ripresa dopo appena 50 secondi la Samb sfiora il vantaggio con Liporace la cui conclusione leggermente deviata da un difensore sfora il palo ad Offredi battuto Il portiere giuliano dopo tre minuti è bravo a deviare in angolo un sinistro velenoso di Botta da fuori area. E’ una Samb estremamente incisiva nei primi minuti del secondo tempo. Ed all’ 11’ i rossoblù passano in vantaggio. Grande azione di Botta che in velocità  entra in area ed offre un comodo assist a Lescano che deposita di piatto il pallone in rete.

Pillon si affida a Litteri e Sarno che prendono il posto rispettivamente di Granoche e Maracchi. Al 24’ è ancora Botta su punizione a mettere i brividi a Offredi. La Triestina si affaccia dalle parti di Nobile al 26’ con un colpo di testa di Litteri facile preda di Nobile. E’ però la Samb a sfiorare il raddoppio con una conclusione a giro di Angiulli che colpisce la parte alta della traversa. E’ sempre il centrocampista della Samb al 32’ ad impegnare alla deviazione in angolo l’estremo difensore giuliano. Sette minuti dopo gran numero di Botta che salta in dribbling due avversari e poi conclude in porta da fuori area con il pallone che sfiora il palo.

Ruben Botta

Al 42’ è Calvano in piena area di rigore ad alzare la mira con il sinistro. Al 2’ di recupero è Angiulli ad impegnare nella respinta Offredi. E finisce così con la meritatissima vittoria della Samb che dimostra di essere un gruppo prima di uomini veri e poi di calciatori. Con questo successo i rossoblù agganciano all’ ottavo posto in classifica il Cesena che domenica prossima sarà di scena al “Riviera delle Palme”. Ma non bisogna dimenticare che sulla testa del club  pende la spada di Damocle della penalizzazione per i mancati pagamenti di quattro stipendi.

SAMB (4-3-2-1): Nobile 6, Fazzi 6 (42’st Scrugli sv), Biondi 6,5, D’Ambrosio 6,5, Goichoechea 6 (25’st Enrici sv); Angiulli 6,5, Rossi 6,5, Liporace 6,5 (42’st Trillò sv); Babic 6 (17’st Chacon 6), Botta 7; Lescano 6,5 (42’st De Ciancio sv). A disposizione: Laborda, Fusco, Di Pasquale, Cristini, Padovan. Allenatore: Montero 6,5.

TRIESTINA (4-4-2): Offredi 6,5; Lepore 6, Capela 6, Lambrughi 6 (42’st Petrella sv), Lopez 6; Rizzo 6, Calvano 6, Maracchi 5,5 (19’st Sarno 5), Mensah 6; Gomez 5, Granoche 5 (19’st Litteri 5). A disposizione: Valentini, De Luca, Rolim, Rapisarda, Ligi, Tartaglia, Catania, Palmucci. Allenatore: Pillon 6.

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore 6 (assistenti Caso e Trasciatti, quarto ufficiale Andreano).

Rete: 11’st Lescano.

Note: ammoniti Lopez (T), Fazzi (S) e Biondi (S). Angoli 7-3 per la Samb. Recupero 0’+4′.

Serie C: la Samb sale (per ora) a quota 50




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X