facebook rss

Samb: la trattativa tra i soci è in stallo,
e intanto per i rossoblù c’è il Legnago

SERIE C - Novità sulla querelle societaria potrebbero esserci lunedì. Montero cerca conferme dopo la vittoria di Pesaro: «Non è facile lavorare senza stipendi, ma abbiamo il dovere di continuare e il campo sarà l'unico giudice». Bacio Terracino dal primo minuto

di Benedetto Marinangeli

Solo lunedì prossimo ci potrebbero essere delle novità sulla querelle societaria della Samb. Questa è l’unica cosa che trapela dagli uffici teramani dell’ avvocato Fabrizio Acronzio. Il legale abruzzese, insieme alla collega Flavia Tortorella sta lavorando per ridistribuire le quote della Sudaires, l’azienda partecipata che possiede il 100% della Samb.

Il presidente Serafino

Baram Dae Kim dopo i contrasti con Domenico Serafino, sarebbe disposto a diventare il nuovo proprietario della Samb, ma senza il produttore musicale italo-argentino, che da parte sua reclamerebbe una buonuscita. Ed ora bisognerà vedere cosa uscirà fuori lunedì 22 marzo. C’è poco tempo per la riuscita dell’ operazione, vuoi per la pesante situazione debitoria del club, vuoi per l’iter di messa in mora che la squadra (senza stipendi da ottobre) ha attivato con il sindacato calciatori e che partirà nei primissimi giorni della prossima settimana.

Intanto nel bailamme quotidiano si inserisce un altro capitolo della saga, quello relativo a chi ha pagato la trasferta di Legnago. Nella tarda serata di ieri la Fifa Unione Rugby San Benedetto si era detta disponibile a impegnarsi per permettere ai rossoblù di raggiungere il ritiro in terra veronese.

Poi questa mattina ecco il comunicato del club del Riviera delle Palme in cui sui legge che “in riferimento alle continue voci che si susseguono, il presidente Serafino è costretto a chiarire che fino ad oggi tutte le trasferte, i pranzi e i tamponi sono sempre stati pagati dalla Sambenedettese e da nessun altro. E anche la trasferta di Legnago non sarà pagata da nessuno che non sia la società. In questo momento vi chiediamo di non alimentare tensioni raccontando o scrivendo ulteriori dettagli non veritieri che fanno solo male a chi si prodiga ogni giorno per portare avanti il club”.

Montero

Ed in questa situazione la Samb domani pomeriggio, domenica 21 marzo, con fischio d’inizio alle ore 15, sarà di scena a Legnago contro una squadra in salute, rigenerata dal nuovo tecnico Francesco Colella. I veneti hanno conquistato quattro punti nelle ultime due gare vincendo con il Fano e pareggiando con l’Imolese. Montero dovrà fare a meno degli infortunati Di Pasquale, Cristini, Trillò, Padovan e Lombardo. Mancherà anche Maxi Lopez squalificato. Non convocati Serafino jr e Lavilla che ormai vivono ai margini della prima squadra.

«Non è facile –dice Montero– lavorare e non prendere gli stipendi. Ma abbiamo l’obbligo di continuare in quello che stiamo facendo. In settimana ci siamo allenati bene ma, come al solito, è la partita l’esame finale. Non c’è scoramento per la possibilità che la classifica possa cambiare a causa della penalizzazione. E’ da quando sono tornato che viviamo questa situazione ed ora bisognerà solo attendere cosa accadrà. Oggi siamo dentro i play off ed il nostro obiettivo è quello di fare sempre risultato e andare  i campo per vincere. Non cambia nulla».

Montero, poi, guarda anche al Legnago. «Nelle ultime due partite –analizza il tecnico rossoblù- ha fatto bene. Sfrutta molto le ripartenze  perché ha giocatori molto veloci con i centrocampisti che si inseriscono bene. Una squadra che cerca i punti per salvarsi. Nelle zone basse la classifica è corta e vincendo in casa ha l’opportunità di uscire dai play out.  Una gara impegnativa –conclude Montero- ma ci siamo allenati bene e siamo pronti».

Per quanto riguarda la formazione, Montero confermerà il 4-4-2. Completamente recuperato Bacio Terracino che potrebbe occupare l’out destro del centrocampo con lo spostamento di Botta a fianco di Lescano in avanti. In difesa sarà Biondi ad affiancare D’Ambrosio al centro. Conferma per Nobile tra i pali con sugli esterni Fazzi e Liporace. A centrocampo insieme a Bacio Terracino ecco D’Angelo, Angiulli e Rossi.

Legnago Salus- Samb sarà diretta da Tommaso Zamagni di Cesena (Bocca-Fine, quarto uomo Moretti di Firenze).




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X