facebook rss

Una Samb sprecona
non va oltre il pareggio (0-0)
nel recupero con il Ravenna

SERIE C - I rossoblù nel secondo tempo falliscono almeno due occasioni con Maxi Lopez e Bacio Terracino. Alla fine il risultato è giusto. Romagnoli senza cinque uomini a causa del covi, più Mokulo fermato dall'antidoping

D’Angelo

di Benedetto Marinangeli

(foto Sambenedettese Calcio)

Salomonico pareggio quello tra Samb e Ravenna nel recupero del Riviera delle Palme. Un punto che permette alla Samb di portare a cinque i risultati utili consecutivi e ai romagnoli di riprendere la marcia verso i play out dopo tre turni di stop causa coronavirus. Montero ritrova Maxi Lopez che ha scontato il turno di squalifica che affianca Lescano in avanti, mentre Buscarelli deve ancora fare a meno di cinque calciatori bloccati dal covid più Mokulo fermato dall’ antidoping.

Botta

E’ il Ravenna nel primo tempo a fare la partita ed a mantenere il possesso palla con la Samb che si limita a chiudere gli spazi per poi provare a sfruttare l’ estro e la fantasia di Botta per innescare gli attaccanti e cercare così di scardinare l’attenta retroguardia giallorossa. Al 1’ è Liporace a provarci con una conclusione dalla distanza ma la palla si perde alta sulla traversa. La risposta romagnola è affidata a Ferretti con Nobile che è attento e smanaccia in angolo. E’ poi Lescano a provarci ma la sua conclusione è rimpallata in angolo da Boccaccini. Al 45’ Botta impegna a terra Albertoni.

Ad inizio ripresa l’estremo difensore romagnolo è protagonista con un paio di interventi decisivi. Prima smanaccia in corner un pericoloso angolo di Botta. Poi sulla azione susseguente intercetta una conclusione ravvicinata di Maxi Lopez con il capitano rossoblù che però spreca il tap in vincente. Al 5’ è il Ravenna a rendersi pericoloso con un’azione personale di Franchini, ma il centrocampista romagnolo da ottima posizione non inquadra la porta.

Al 15’ Montero inserisce Bacio Terracino per D’Angelo per avere maggiore incisività in avanti. Il Ravenna replica alle iniziative rossoblù con Sereni che si vede deviare in angolo da Cristini la conclusione da buona posizione. Al 26’ ci prova Maxi Lopez ma trova pronto Albertoni alla risposta, con Lescano che non riesce a correggere in rete. Tre minuti dopo è Sereni di testa ad anticipare in uscita Nobile con la sfera che si perde sul fondo. Al 32’ st Samb vicinissima al gol. Lunga azione di Botta che pennella un ottimo pallone sul secondo palo con Bacio Terracino che da due passi, non inquadra la porta.

Al 40’ è Papa a  calciare alto da dentro l’area di rigore. E’ l’ultima emozione di una gara  in cui la Samb poteva portare a casa i tre punti. Una nota di colore a margine dell’ incontro. Prima della partita non è stato irradiato dagli altoparlanti del Riviera l’ inno rossoblù scritto e cantato dal presidente Serafino, assente anche oggi allo stadio, ma è tornata la canzone degli anni passati e cioè “Go West” dei Pet Shop Boys. Sarà un caso? Ai posteri l’ardua sentenza.

Nobile

SAMB (4-4-2): Nobile 6, Fazzi 6,5, Cristini 6, D’Ambrosio 6, Liporace 6 (35’ st Trillò sv); Botta 6, Angiulli 6,5, Rossi 6,5, D’Angelo 6 (15’ st Bacio Terracino 5,5); Maxi Lopez 6, Lescano 6. A disposizione: Laborda, Fusco, Biondi, Chacon, Babic, Scrugli, Goichoechea, De Ciancio. Allenatore: Montero 6.

RAVENNA (3-5-2): Albertoni 6,5; Alari 6, Jdayi 6,5, Boccaccini 6; Ferretti 6 (35’ st Zanoni sv), Franchini 6, Benedetti 6, Papa 6 (45’ st Prati sv), Fiore 6 (27’ st Vanacore 6); Sereni 6, Marozzi 6. A disposizione: Tonti, Tomei, Cesprini, Mancini, Stellacci, Martignago, Caidi, Perri. Allenatore: Buscarelli 6,5.

Arbitro: Collu di Cagliari 6 (assistenti Bertelli e Castro, quarto ufficiale Centi).

Note: ammoniti Papa (R), Botta (S), Ferretti (R) e Vanacore (R). Angoli 7-3 per la Samb. Recupero 1’+3′.

Serie C: due recuperi e nessun gol




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X