Quantcast
facebook rss

Samb, nessun ribaltone
Donati resta al suo posto
Arriva il portiere austriaco Knoflach

SERIE D - Il club rossoblù ha deciso di riconfermare piena fiducia al tecnico friulano auspicando sin da subito una decisa inversione di tendenza. L'estremo difensore ha speso la sua intera carriera al Rapid Vienna e vanta anche una presenza in Europa League contro l'Atletico Bilbao
...

di Benedetti Marinangeli

Nessun ribaltone, nessun esonero. Massimo Donati resta al suo posto. Il pari con il Nereto aveva fatto storcere non poco la bocca alla dirigenza della Samb che, questa mattina dopo un lungo conclave ha deciso di confermare il tecnico friulano.

«La A.S Sambenedettese – si legge nella nota stampa del club del “Riviera delle Palme”– dopo attenta riflessione e analisi, rinnova la fiducia al responsabile tecnico della prima squadra Massimo Donati e al suo staff auspicando sin da subito una decisa inversione di tendenza».

Conferma per Donati

E quindi la gara di domenica prossima rappresenta uno spartiacque importante sia per la Samb che per il tecnico. Solo una vittoria potrà spazzare via le nubi sull’orizzonte rossoblù. Per l’occasione Donati potrà contare anche su Federico Angiulli. Un rientro fondamentale nella linea di centrocampo della Samb. Potrebbe entrare nella lista dei convocati anche l’attaccante estone Kaspars Svarups al quale a breve dovrebbe arrivare il transfer per il suo tesseramento in rossoblù.

È austriaco invece il portiere over al quale potrebbe affidarsi la Samb, dopo i 12 gol presi in 5 giornate, dato che fa di quella rossoblù la difesa più battuta del girone F di serie D. Si chiama Tobias Knoflach, è alto un metro e 85 e compirà 28 anni il 30 dicembre e ha speso la sua carriera per intero al Rapid Vienna, fatta salva la parentesi nelle giovanili del Floridsdorfer AC.

Knoflach ha esordito nella prima squadra del Rapid nell’agosto 2015 e vanta pure una presenza in Europa League, nella sfida casalinga pareggiata 1-1 contro l’Athletic Bilbao, l’8 dicembre 2016. Non ha giocato tanto in carriera: 44 partite, tutto compreso (33 nella Bundesliga austriaca). L’estremo difensore nato a Vienna si sta allenando da qualche giorno con la Samb e potrebbe essere tesserato in vista della contro il Fano.

Intanto, domani il 2001 Diego Abbrandini si sottoporrà a ecografia per valutare l’entità dell’infortunio al ginocchio che lo ha costretto a uscire dopo appena 12 minuti ieri a Nereto. Salterà sicuramente la gara con il Fano.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X