Quantcast
facebook rss

Covid, 63 nuovi casi nell’Ascolano
sui 595 nelle Marche

CORONAVIRUS - Nelle ultime ventiquattr'ore sono stati testati 3.731 tamponi nel percorso nuove diagnosi. Nel Piceno si scende da 94 a 63 nuovi contagi, Nelle Terapie Intensive il 77% dei ricoverati sono non vaccinati. Dal 22 novembre oltre 200.000 persone si sono prenotate per la terza dose
...

 

Il covid continua a farsi sentire. Da tre giorni si registra un significativo numero di nuovi casi. Oggi sono 595. Se il primo giorno, il 9 dicembre, poteva essere considerato di assestamento, vista la ridotta refertazione dell’8 dicembre, giorno festivo, i dati di ieri e oggi confermano una fase di aumento dell’incidenza da valutare i prossimi giorni. La fascia di età più colpita è quella tra i  25 e i 59 anni.

Ad Ascoli si scende da 94 a 63 ma in generale sono in aumento rispetto a ieri e l’incidenza dei positivi  passa dal 14,2%, ieri al 15,9%. Cresce ancora il tasso cumulativo di contagi ogni 100.000 abitanti (da 192,35 a 200,41).

Nelle ultime ventiquattr’ore sono stati testati 6.448 tamponi: 3.731 nel percorso nuove diagnosi e 2.717  nel percorso guariti.

La provincia che ha fatto registrare più contagi è Ancona (196). Seguono Pesaro Urbino 156, Macerata 119, Ascoli 63,  Fermo 40, più 21 da fuori regione.

Tra gli under 18 ce ne sono 161, 29 tra 19 e 24 anni, 149 tra 25 e 44 anni, 125 tra 45 e 59 anni, 131 tra gli over 60. I sintomatici sono 145.

I contagi sono avvenuti per un contatto domestico (186) o dopo un contatto stretto con un positivo (143 casi), in setting scolastico 11, in contesto lavorativo 3.

L’occupazione di Terapie Intensive da parte dei non vaccinati è al 77%, quella in Area Medica è del 58%.

Dal 22 novembre sono oltre 200.000 le persone che si sono prenotate per la terza dose.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X